Hockey Club Bra: è arrivato l’ottavo Scudetto Indoor della storia giallonera! (VIDEO e FOTO)

Domenica pomeriggio alla "Libellula Arena" di Bra, i gialloneri hanno avuto la meglio sui torinesi del Valchisone (degli ex Dave Green e Gianluca Petito) per 6-3. Grande gioia per i tantissimi tifosi gialloneri sulle tribune, per il presidente Pino Palmieri, per i dirigenti Piermauro Chiesa e Liliana Fascglione!

0
1296
(foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

E sono otto!

Ottavo Scudetto Indoor per l’HC Bra che, domenica pomeriggio alla “Libellula Arena” di Bra, ha avuto la meglio sui torinesi del Valchisone (degli ex Dave Green e Gianluca Petito) per 6-3. Sentitissima e tiratissima la finale Scudetto: Loris “Lollo” Perelli (allenatore-giocatore) apriva le danze e poi Grosso pareggiava i conti. Capitan Marco Garbaccio e Chiesa su corto fanno 3-1. Ughetto e la doppietta di Grosso valgono il 3-3. Perelli (tripletta) e Chiesa (doppietta) timbrano il 6-3 finale! Partita finita anzitempo (10 minuti prima) per l’aggressione di Bianciotto (ex portiere braidese) e oggi tecnico del Valchisone, all’arbitro Vulturescu e quella tentata al collega Nabarro, perchè fermato e calmato dai propri giocatori e da quelli gialloneri.

Grande gioia per i tantissimi tifosi gialloneri sulle tribune, per il presidente Pino Palmieri, per i dirigenti Piermauro Chiesa e Liliana Fascglione, dopo la recente e bellissima figura in terra bulgara nella coppa europea al coperto. Cus Padova terzo (7-2 sul Bonomi), mentre l’Adige strappa la salvezza agli “shoot-out” con il Bologna: 6-5 e bolognesi in A2. Marco Garbaccio, capitano giallonero e della Nazionale Indoor, premiato come miglior giocatore della manifestazione!

Ora, la testa è alla A1 di prato per recuperare il -7 dalla capolista Amsicora e per l’impegno europeo sul sintetico, in primavera inoltrata in Irlanda.

Doppio Scudetto al coperto in 7 giorni a Bra: prima la Lorenzoni e adesso l’HC Bra. La “Libellula Arena” si è tinta del tricolore italiano!