ECCELLENZA: manita dei Leoni sui Draghi, Pro Dronero-Derthona 1-5 (VIDEO)

0
705

La ventunesima giornata di campionato di Eccellenza è una doccia gelata per la Pro Dronero che, reduce da quattro risultati utili consecutivi incassa un 1-5 contro il Derthona. Allo stadio “Filippo Drago” i leoni si impongono con una “manita” e portano a casa tre punti essenziali per rimanere in vetta alla classifica con il Saluzzo.

Al “Filippo Drago” la gara entra subito nel vivo: dopo poco più di un minuto la Pro Dronero guadagna un corner alla sinistra di Teti. Sugli sviliuppi del corner i padoni dei casa lamentano un tocco di mano di Mazzocca, ma il direttore di gara Federico Olmi Zippilli di Mantova non è della stessa opinione e lascia prosegiure l’azione. I draghi protestano, ma gli ospiti immediatamente ripartono con Manasiev che con un lancio lungo serve Spoto. Il numero 9 ospite è abile nel superare Caridi che tenta di ostacolarlo e dall’altezza del dischetto trafigge Rorsano.

Al quarto d’ora Toscano commette fallo su Spoto  al limite della propria area, concedendo così una punizione agli avversari. Il Derthona guadagna così una punizione . Sul pallone si presenta Manasiev che battezza l’angolo basso alla destra di Rosano siglando il secondo gol dei leoni.

I padroni di casa cercano di uscire dalla propria metà campo, ma gli avversari si rendono pericolosi in contropiede. Sullo scadere del primo tempo Palazzo con un pallonetto scavalca la difesa della Pro Dronero e servendo Spoto. L’ex San Mauro come fatto in occasione del primo gol rimane lucido e con un gran tiro supera ancora Rosano.

La seconda frazione di gioco si apre con un tiro di Giraudo che da lontano prova a sorprendere il numero 1 ospite, ma svirgola il pallone e non inquadra la porta. I padroni non si lasciano intimorire dai tre gol di scarto e al 53’ Sardo cerca il gol con un missile terra-aria dalla lunga distanza, ma il tiro è troppo centrale: Teti respinge con i pugni. Sulla ribattuta però c’è che Rastelli di testa appoggia per Dutto, il quale segna accorciando le distanze e segnando il nono gol stagionale.

Al 55′ i leoni mettono in cassaforte il risultato: Manasiev verticalizza per Palazzo che dalla sinistra che con un gran mancino porta la gara sull’1-4.

A un quarto d’ora dal termine Spoto guadagna palla e dalla sinistra crossa al centro pere Russo che, lasciato solo in area, in tuffo di testa firma il quinto gol del Derthona.

PRO DRONERO-DERTHONA 1-5

Reti: 2’ 44’ Spoto, 15’ Manasiev, 53’ Dutto, 55’ Palazzo, 77’ Russo

PRO DRONERO (4-3-3): Rosano, Pernice, Benso, Caridi, Toscano (24’ Atomei), Celllamaro, Brondino, Galfrè Rastrelli P., Dutto, Sardo. All.: Caridi

DERTHONA (4-3-3): Teti, Cattaneo, Mazzocca, Maione, Magnè, Grillo, Fiore (61’ Rizzo), Soumah, Spoto, Palazzo (72’ Russo), Manasiev (78’ Bardone). All.: Pellegrini

ARBITRO: Federico Olmi Zippilli di Mantova

ASSISTENTI: Lorenzo Gatto di Collegno e Anthony Cusumano di Collegno