Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Attualità Crescere Insieme: Enrico Arnaudo rassegna le dimissioni

Crescere Insieme: Enrico Arnaudo rassegna le dimissioni

Il passaggio di consegna a Roberta Rosso avverrà sabato 15 febbraio alle 9.30

0
236

Sabato 15 febbraio 2020 alle h 9,30 presso presso la Saletta Pre-Consiglio del Comune di Cuneo, Enrico Arnaudo, Consigliere Comunale del gruppo Crescere Insieme firmerà le proprie dimissioni e ci sarà un passaggio di consegne con Roberta Rosso.

“Enrico è stato eletto consigliere comunale nel 2012 e riconfermato nel 2017, con un consenso ampio che dimostra la fiducia e stima di tanti cuneesi. E’ rappresentante del gruppo Crescere Insieme fin dalla sua nascita e ha svolto il ruolo con generosità e passione.

Laureato in Economia con il massimo dei voti presso l’Universita’ degli Studi di Torino, ha effettuato un’importante esperienza nel settore bancario, occupando ruoli di crescente responsabilita’.

Nel 2012 e’ stato selezionato dal College des Ingenieurs (Paris) e dalla Scuola di Alta Formazione al Management (Torino), avendo la possibilita’ di accedere ad un MBA internazionale. Il progetto, altamente selettivo (ogni anno solo 65 candidati sono ammessi a livello mondiale), consente di effettuare un percorso di studi internazionale esclusivo e altamente qualificante.

Dal 2014 ha lavorato per oltre 5 anni presso il Gruppo Merlo come Global Financial & Sales Manager, avendo l’opportunità di effettuare un’esperienza professionale estremamente importante, a stretto contatto con la Direzione Generale.

Da ottobre 2019, occupando un ruolo di rilevante responsabilità, lavora a Parigi nella Direzione di una delle società di BNP Paribas, il maggiore Gruppo Bancario a livello europeo.”

‘Il mio forte interesse per l’internazionalità mi ha portato ad accettare questa nuova sfida: la scelta di effettuare questa nuova esperienza professionale all’estero non e’ tuttavia stata semplice e comporta numerosi sacrifici, soprattutto sul piano personale e familiare’ afferma Enrico Arnaudo ‘l’esperienza nel Gruppo Merlo e’ stata eccezionale e esprimo un sincero ringraziamento ai colleghi e a tutta la famiglia Merlo per la fiducia accordata. Un ringraziamento che devo estendere anche a mia moglie Chiara e a tutta la mia famiglia per il costante supporto fornito in questi anni.

Dal 2012 ho svolto il mio ruolo di Consigliere Comunale con impegno, onestà e coerenza: ritengo che l’operato dell’Amministrazione sia stato positivo e abbia lasciato un’importante impronta per il futuro della nostra amata citta’. Ringrazio il Sindaco, la Giunta, i Consiglieri Comunali, il Gruppo Crescere Insieme e tutto il personale del Comune per l’eccellente lavoro svolto.

Porgo un sincero augurio alla mia collega, Roberta Rosso, che sono certo svolgerà in modo eccellente il suo ruolo di Consigliere Comunale.

Ritengo che questa nuova esperienza all’estero consentirà di arricchire ulteriormente la mia professionalità, che,  spero, in un secondo momento, di poter nuovamente mettere a disposizione del nostro territorio. Il mio non vuol quindi essere un ‘addio’ ma un ‘arrivederci’.

Da Ottobre 2019 lavorando a Parigi, effettua la spola tra la capitale francese e Cuneo, dove continua a vivere tutta la sua famiglia. Non potendo garantire la sua costante presenza ha deciso di mettersi a disposizione del gruppo e passare il testimone a Roberta Rosso, permettendole di fare un percorso di avvicinamento al ruolo che le consentirà di essere operativa fin da subito.

L’ultimo consiglio comunale ha visto il passaggio dei Moderati all’opposizione diminuendo i numeri dell’ampia maggioranza emersa dalle urne nel 2017. La presenza dei consiglieri che si riconoscono in questa maggioranza diventa ancora più importante ed Enrico, con questo gesto (che è sicuramente un sacrificio per chi si è candidato ed ha ottenuto numerosi voti), dimostra alto senso civico e amore verso la città.

Come gruppo lo ringraziamo sapendo che è un saluto all’amministrazione comunale ma non un addio né al gruppo Crescere Insieme né alla politica, perché gesti gratuiti come queste dimissioni fanno parte di quella Politica con la P maiuscola di cui tutti abbiamo bisogno.

cs

BaNNER