Volley A1/F: Conegliano è ancora di un’altra categoria, Cuneo ko 3-0

0
355

Quinta sconfitta in sette partita e inizio stagione negativo che non si ferma per la Bosca S.Bernardo Cuneo alla quale non riesce l’impresa da “mission impossibile” contro la corazzata Imoco Volley Conegliano. La capolista insegna pallavolo al “Pala Ubi Banca” dominando quasi l’intera gara, a parte un primo set chiuso 23-25, permettendosi di tenere a riposo Egonu e non rischiando mai di perdere il controllo della situazione.

Una bella vittoria per Campionesse d’Italia in vista della Supercoppa, la sfida sempre attesa ed affascinante contro l’eterna rivale Novara. Tutto secondo i piani, con Cuneo che dimostra ancora le difficoltà, anche mentali, di questa prima fase di torneo, non riuscendo ad opporre una vera e solida resistenza, complici anche le condizioni precarie di alcune delle loro pedine.

SESTETTO CUNEO

In regia Cambi, opposto Van Hecke; in mezzo Zambelli e Candi, schiacciatrici e Ungureanu e Nizetich, libero Zannoni.

SESTETTO CONEGLIANO

Wolosz al palleggio, Hill opposto; centrali De Kruiijf e Ogbobu, in banda Sylla e Sorokaite, libero De Gennaro

PRIMO SET

Apre l’ace di Wolosz, 0-1. Cuneo risponde e l’avvio resta in parità (4-4). Il primo allungo è ospite: Sylla mette giù il pallone del 6-11, time out per Pistola. Biancorosse che provano a risalire: l’attacco di Van Hecke e Cambi riportano le piemontesi a -2 (9-11). Gialloblu che scattano nuovamente: il mani out di Sorokaite firma l’11-16. Sul 12-18 altro time out Cuneo. Sul 14-19 fuori Ungureanu dentro Markovic. Bosca che sfrutta alcuni errori avversari e si rimette ancora in scia: 17-19 e questa volta è Santarelli a fermare il gioco. Sul 18-20 in campo Geerties per il turno di servizio: la pipe di Van Hecke firma il 19-20. Sylla attacca fuori, è parità: Van Hecke manca la zampata dopo uno scambio convulso, 20-21. Sul 21-21 dentro Frigo per Zambelli. Battuta out di Cambi, due set ball per Conegliano che inserisce Fersino (22-24): un’invasione a muro, confermata dal video check, annulla il primo. Santarelli chiede time out per studiare la gestione dello scambio successivo. Nizetich attacca out. 23-25.

SECONDO SET

Ospiti che conducono il gioco già in avvio: due ace di fila di Solokaite regalano il 4-10. Cuneo prova a reagire: ace di Van Hecke, 6-11. Cuneo fuori giri, troppi errori riportano Conegliano a distanza, 8-15. Ogbobu colpisce n primo tempo e a muro, è 10-17, time out Pistola. Van Hecke predica nel deserto, Conegliano vola sul 13-21 grazie al muro di Geertis. La stessa schiacciatrice tedesca consegna 11 set point alle compagne (13-24): al secondo chiude Sylla, 14-25.

TERZO SET

Cuneo prova a restare incollata alle avversarie, schierando dall’inizio Markovic, Ungureanu e Frigo, inserendo dopo i primi scambi il secondo palleggio Agrifoglio: 7-8. Hill attacca da posto 4, Conegliano riesce a scattare: 10-13 e time out Pistola. Wolosz, meritatamente MVP, guida le operazioni con la consueta grazia, Imoco che si porta sul +5 (11-16). Massimo sforzo cuneese per restare nella partita: Van Hecke colpisce (16-18), De Kruijf mette l’ultima parola nel migliore scambio dell’incontro che vale il 16-19. Imoco che smorza il tentativo di rimonta avversaria e scappa via (17-22). Sorokaite corona un’ottima partita con il punto del 19-24, cinque match ball Conegliano: il primo si spegne fuori, al secondo chiude la strssa schiacciatrice numero 1, 20-25.

BOSCA S.BERNARDO CUNEO-IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (23-25, 14-25, 20-25)

CUNEO: Cambi 2, Van Hecke 12, Candi 7, Zambelli 1, Nizetich 3, Ungureanu 4, Zannoni (L). Markovic 4, Frigo, Agrifoglio. NE: Baldi, Rigdon. All. Pistola.

CONEGLIANO: Wolosz 2, Hill 12, De Kruijf 9, Sorokaite 13, Sylla 11, De Gennaro (L). Geerties 4, Fersino, Botezat. NE: Egonu, Enweonwu, Gennari, Folie (L2). All. Santarelli.