Marco Bozzolo vince il premio nazionale “Bandiera Verde 2019”

0
885

Marco Bozzolo, imprenditore agricolo titolare dell’omonima azienda di castanicoltura a Viola è il destinatario del premio nazionale “Bandiera Verde Agricoltura 2019”. La cerimonia di premiazione si svolgerà in Campidoglio a Roma (sala Protomoteca) il prossimo 12 novembre alle ore 10:30.

“Bandiera Verde Agricoltura”, giunta alla sua XVII edizione, è un’iniziativa promossa dalla Cia-Agricoltori italiani, attraverso la quale si intendono premiare aziende agricole, enti locali, associazioni, comuni, scuole e personalità che si sono particolarmente distinti nelle azioni e politiche svolte a favore dell’agricoltura, dell’ambiente, dello sviluppo territoriale, nonché di progetti didattici e di welfare relativi ad una migliore conoscenza del mondo agricolo, alla tutela dell’ambiente, della storia e dell’economia delle aree rurali.

L’attività di castanicoltura è gestita dalla famiglia Bozzolo da secoli, che gestisce e controlla tutta la filiera produttiva, dalla conduzione dei castagneti alla raccolta, selezione, trasformazione, confezionamento e commercializzazione.

Commenta Igor Varrone, direttore provinciale Cia Cuneo: “Il premio Bandiera Verde è un momento importante per noi, che valorizza il ruolo dell’agricoltura sul territorio. I requisiti richiesti dal bando nazionale sono legati alla storia, alle azioni svolte, ai piani di investimento per le imprese volte a salvaguardia, a valorizzazione e promozione dell’agricoltura, dell’ambiente e della qualità e tipicità agricole. Marzo Bozzolo è un esempio di imprenditoria giovane che punta al rinnovamento e alle nuove tecnologie rispettando la tradizioni e gli antichi saperi. La sua Azienda è un vanto per Cia e per l’intero territorio“.

c.s.