Terza Categoria: Cuneo Fc, un record c’è già! Multone dopo la gara di Roata Rossi

I Fedelissimi si difendono: "La Federazione vuole fare cassa con la presenza del Cuneo in Terza Categoria?"

0
2777

C’è già un piccolo record (in negativo) nella breve storia sportiva del Cuneo Fc, impegnato ad inseguire la promozione in Seconda Categoria nel campionato di Terza Categoria B.

La società biancorossa, infatti, è stata multata addirittura di 500 euro (quasi un unico nella storia dell’ultima categoria Figc) con la seguente motivazione dopo il match con la Polisportiva 2RG:

“Per avere, una decina dei propri sostenitori, utilizzato fuochi artificiali e fumogeni prima dell’inizio della gara e per avere, durante tutta la gara, rivolto frasi offensive nei confronti dell’arbitro e dei giocatori avversari ed in particolare per aver rivolto offese razziali nei confronti di un giocatore avversario”.

Fumogeni e razzismo. Non una bella accusa, dalla quale gli stessi tifosi, ovvero i Fedelissimi, si difendono così:

“I Fedelissimi Cuneo ribadiscono, riguardo la nuova società FC Cuneo che come gruppo restano in stand-by e ovviamente solo a titolo personale presenzieranno alle partite.  Inoltre si fa presente che i fuochi artificiali prima della partita a Roata Rossi per cui è stata comminata la multa al FC Cuneo sono stati pure stati accesi in abbondanza dai tifosi della Polisportiva 2 RG, a cui non è stata comminata NESSUNA SANZIONE. Non vorremmo piuttosto che la partecipazione del Cuneo Fc al campionato di Terza Categoria venga strumentalizzata dalla federazione locale Figc per fare cassa e approfittare della situazione. Sicuri che il nostro è solo un dubbio legato alla nostra passione sportiva vorremmo essere smentiti dai prossimi eventi sportivi”.