Castiglione Falletto trionfa alle Baroliadi, i “Giochi Senza Frontiere” del vino (FOTO)

0
668

Castiglione Falletto ha ospitato questo pomeriggio la diciottesima edizione delle Baroliadi, manifestazione goliardica che ogni anno porta in piazza otto paesi dell’area del Barolo pronti a contendersi lo scettro finale dopo una divertente giornata di gare divertenti che affondano le proprie radici nella tradizione del territorio, e con il vino a farla da grande ispiratore.

Oltre ai padroni di casa, si sono presentati al via i comuni di Barolo, La Morra, Monforte, Novello, Roddino e Serralunga d’Alba mentre Vergne, recentemente colpita dalla tremenda perdita del diciannovenne Samuele Vaira, ha deciso di rinunciare.

Quattro le prove che hanno visto coinvolti oltre cento atleti: si è partiti con i “Baristi Disgraziati”, ovvero un cimento nel quale i baristi legati insieme hanno dovuto portare in salvo i propri vassoi evitando il disturbo di perfidi sabotatori, permettendo alla propria squadra di indovinare parole in dialetto in una insolita gara di mimo.

E’ stata poi la volta della pantalera con palloncini pieni d’acqua da salvare con sacchi di juta, quindi “Giù per il tubo”, con uova da recapitare integre dopo un percorso di tubi, passerelle e bacinelle, con i sabotatori sempre pronti a guastare le festa.

Ultima sfida, come da tradizione, il Palio delle Barrique lungo le vie del paese, gara sempre molto attesa che ha sancito la vittoria finale dei padroni di casa di Castiglione Falletto, che per una manciata di secondi hanno avuto la meglio sulla squadra di La Morra.

Le immagini delle Baroliadi nella Gallery di Ideawebtv.it