BASKET – 20 ANNI DAL TITOLO EUROPEO, Abbio: “Un’impresa, grato a Tanjevic per avermi portato”

0
451

Vent’anni. Due decenni. Un’era geologica per lo sport. Tanto è passato dall’ultimo titolo europeo vinto dall’Italia del basket, nel lontano 1999.

Era il 3 luglio e quella banda di ragazzi terribili, capitanata dal rigido Tanjevic e guidata in campo da Myers e Fucka, scrisse una pagina pazzesca della storia sportiva tricolore, trionfando contro la Spagna in finale.

Un gruppo terribile e sorprendente, del quale faceva parte anche Alessandro Abbio, guardia di Racconigi, forse uno dei tre più grandi cestisti mai sfornati dalla pallacanestro cuneese.
“Mamma mia se il tempo passa in fretta!” – parte con la sua solita ironia, Alessandro, contattato da Ideawebtv.it. Poi, spazio ai ricordi veri: “Portammo a casa un titolo a quasi vent’anni di distanza dal primo, vinto da veri fenomeni del basket nel 1983, scrivendo, nel nostro piccolo, una storia simile alla loro. Quella del 1999 fu un’estate pazzesca: ebbi dei problemi ad una caviglia, ma Tanjevic scelse di portarmi comunque con sè, integrandomi in un gruppo eccezionale. Fu un’impresa e sono grato a lui se oggi posso fregiarmi di quel titolo”.
Un bel trionfo, reso ad oggi indimenticabile per via della mancanza di un successore: “Ora la speranza è una sola: che qualcuno possa fare come noi, riportando in alto l’Italia, regalandole un altro titolo”.