A Barolo la mostra “Gauguin, il diario di NoaNoa”

0
647

Barolo si conferma come una delle realtà culturalmente ed artisticamente più dinamiche della zona: non solo con il Festival di Letteratura e Musica “Collisioni”, che terrà dal 4 al 16 luglio, ma anche con “Gauguin, il diario di NoaNoa”, all’Aula Picta fino al 3 novembre, una deliziosa mostra sul primo viaggio a Tahiti di Gauguin.

In mostra oltre 50 opere tra cui le xilografie disegnate da Gauguin e poi stampate dal suo amico Daniel De Monfreind per illustrare questo suo primo libro, e le litografie realizzate da Gauguin per illustrare il volume Avant et Apres, uscito postumo.

La mostra è arricchita anche da una rara terracotta, recentemente esposta al Moma di New York, e da un bronzo ricavato da un legno scolpito ed esposto al Musee D’Orsay di Parigi. Il tutto coronato da uno splendido disegno a monotipo, “Studio di braccia e mani”, salvato dal rogo dei suoi averi, ordinato dalle autorità alla sua morte.

La mostra, espone anche documenti e libri, come ad esempio, un rarissimo esemplare della prima pubblicazione del Diario di Noa Noa.

La mostra resterà aperta fino al 3 novembre 2019 con orario 10.30-19.00, tutti i giorni ed è organizzata dal Comune di Barolo in collaborazione con Diffusione Italia International Group ed è a cura di Vincenzo Sanfo.

Gauguin e il diario di Noa Noa

Barolo, Aula Picta

Fino 3 novembre 2019, tutti i giorni 10.30-19.00

info: Diffusione Italia International Group 0119961233

Biglietto ingresso: 7 euro, ridotto di legge 5 euro

c.s.