Serie C Gold: cuore immenso per l’Abet Bra, battuto Borgomanero ed è semifinale! (VIDEO e FOTO)

Trionfo nella decisiva e fondamentale gara 3 dei quarti di finale play-off: nonostante le numerose assenze e i tanti acciacchi fisici, i braidesi del presidente "Ciccio" Berrino ottengono il pass per la semifinale contro la "corazzata-capolista" Alessandria

0
388
Dello Iacovo e Radunic, i due "mattatori" di gara 3 per l'Abet Bra e il College Borgomanero

Il cuore dell’Abet Basket Bra è immenso. Ieri sera, davanti al “caldissimo” e numeroso pubblico del palasport braidese di viale Risorgimento, i biancazzurri allenati dal grintoso e appassionato Andrea Lazzari hanno mandato al tappeto il College Borgomanero, trionfando nella decisiva e fondamentale gara 3 dei quarti di finale play-off, con il punteggio di 92-89. Nonostante le numerose assenze e i tanti acciacchi fisici. I braidesi, sospinti dal fenomenale play-guardia Lorenzo Dello Iacovo (autore di 31 punti ndr) ottengono il pass per la semifinale dove, nella serie di 3 partite, incontreranno la “corazzata-capolista” Alessandria.

Padroni di casa in campo con Cortese, Dello Iacovo, Zabert, Negro e Vetrone. Nel primo quarto partono subito decisi i borgomaneresi (8-13), nonostante triple di Zabert e Gramaglia. Dello Iacovo decisivo (13-13), poi Vetrone sale in cattedra (18-17), con l’Abet che conclude la prima frazione sul 26-20.

Nel secondo quarto, bombe di Bernabei e Dello Iacovo, col punteggio che vola a +10 per i braidesi e per il massimo vantaggio (34-24). Il College ritorna sotto (43-38), ma un super Zabert dice di no (46-38 e 51-42). All’intervallo lungo si va con l’Abet in avanti per 51-48.

Tripla di Negro in apertura di terzo quarto (54-48), ma Borgomanero lotta spinta dal fisico e dall’energia di Radunic (60-58). Dello Iacovo prima e Vetrone poi, danno uno strappo importante ai biancazzurri (62-61, 69-63). Cortese riallunga il gap (72-63), ma gli ospiti non mollano un centimetro. Vetrone fa due su due dalla lunetta, così come Radunic e, alla sirena, il punteggio è di perfetta parità (77-77), con Cortese che vede “danzare” sul ferro la tripla del possibile sorpasso.

Nell’ultimo e “infuocato” quarto, Bernabei e il 2 su 2 di Gramaglia significano l’81 pari. Partita equilibrata e appesa un filo, tra sorpassi e contro sorpassi (81-83, 86-85, 86-87). Dello Iacovo ancora devastante (88-87), idem per Radunic (88-89). Vetrone in lunetta realizza il prezioso 90-89, così come Dello Iacovo (sempre al tiro libero) sigla il definitivo 92-89, facendo “esplodere” di gioia i tifosi di fede braidese.

Parziali: 26-20, 25-28, 26-29, 15-12

ABET BRA: Gramaglia 6, Bernabei 9, Mattis 4, Negro 3, Zabert 9, Cortese 18, Vetrone 12, Dello Iacovo 31, Stetco, Bravi NE. Allenatore: Andrea Lazzari.
COLLEGE BORGOMANERO: Ielmini 21, Carnaghi 2, Piscetta, Rupil 8, Paoli 7, Petrov NE, Caneva NE, Segala NE, Radunic 36, Airaghi 4, Cesani 4, Mraovic 7. Allenatore: Stefano Di Cerbo.