Atletica: una Sarnico-Lovere Run da protagonista per il Roata Chiusani

Massimo Galliano chiude al secondo posto nella Vertical di San Michele

0
640

Nella serata di venerdì 26 è andata in scena a Brossasco la 1° edizione del Vertical di San Michele, sotto la regia della Podistica Val Varaita.

Il percorso, con partenza da Brossasco ed arrivo alla Chiesetta di San Michele, prevedeva 2,7km per un dislivello positivo di 400m.

Per il Roata Chiusani ottimo secondo posto assoluto per Massimo Galliano, in 19’03”, vittoria di Manuel Solavaggione (Pod. Val Varaita) in 18’39”, terzo Danilo Lantermino (Pod Val Varaita) in 19’33”.

Podio femminile tutto Val Varaita con Enrica Ghelfi 20’20”, Francesca Ghelfi 20’59” e Martina Chialvo 22’22”.

Per il Roata bene Giancarlo Barra 15° assoluto in 22’26”, Maurizio Solavaggione, 26’11” e Silvana Pecollo, 12° donna in 27’10”.

Domenica 28, invece, si è disputata la 9a edizione della Sarnico-Lovere Run, corsa podistica su strada dallo spettacolare percorso di 25,250km, tutto lungo la costa occidentale del Lago d’Iseo.

Nuovo record del percorso per il vincitore, il kenyano Paul Tiongik (G.P. Parco Alpi Apuane) che si impone sui 3043 classificati in 1h15’20”.

Ancora Kenya al primo posto femminile, con Lena Jerotich (Atletica 2005) al traguardo in 1.27.02.

Bene le atlete del Roata Chiusani: sulle 782 donne classificate Silvia Di Salvo chiude al 23° posto assoluto, 4a Sf50, in 1h51’40”, Elisa Castellino è 90a donna, 18a SF40, in 2h04’46”.
Ben piazzati gli altri roatesi presenti: Andrea Giuliano, 2h22’32”, Giuseppe Brignone, 2h24’34” e Fiorenzo Bertaina 2h34’16”.

c.s.