Carrù: domenica 14 aprile l’Assemblea dei soci della BAM

0
181

Domenica 14 Aprile alle 10, si terrà a Carrù – presso il Palazzetto dello Sport in località la Nicoletta – l’Assemblea dei soci Banca Alpi Marittime per l’approvazione del bilancio 2018. Per l’appuntamento sono stati convocati i quasi 14.000 soci che formano la base sociale della Banca.

L’incontro assume particolare rilevanza, per un motivo speciale, nel 2019, la Banca Alpi Marittime compie 120 anni dalla sua fondazione, avvenuta il 4 giugno 1899.
La Banca di credito cooperativo nasce infatti da un gruppo di 19 soci che vollero dare al paese uno strumento rivoluzionario nel modo di concepire il credito prima contro l’usura e poi come sviluppo cooperativo, economico e culturale del territorio. Giorno dopo giorno si sono susseguiti momenti, assemblee, consigli di amministrazione, nomine, assunzioni, bilanci ma soprattutto un complesso di rapporti, riunioni e eventi che sono diventati caratteristici e simbolo del territorio.

A presentare il bilancio e le attività in Assemblea saranno il Presidente, Giovanni Cappa e il Direttore Generale, Carlo Ramondetti, chiamati ancora una volta a “dare” tutti i numeri di un Istituto di credito da sempre molto solido e che, negli ultimi anni, si è sempre messo in luce risultando, a livello nazionale, uno tra i più affidabili nella categoria delle piccole banche sul territorio in cui oggi opera con 21 filiali e oltre 200 dipendenti. Tenendo conto, inoltre, che nell’ultimo decennio la Banca Alpi Marittime ha quasi quadruplicato il numero dei soci, a conferma della fiducia della gente e delle imprese.

Negli ultimi anni poi, ha intensificato il proprio impegno sul territorio sia verso le famiglie che le imprese, ma ha anche continuato a guardare avanti, ai giovani alle nuove attività ed ai “nuovi mercati” soprattutto del settore delle nuove tecnologie delle startup. Lo ha fatto con lo sviluppo dello spazio “BamLab”, con la Mutua Privata “Vicini Sempre” e con la nuova applicazione WelfareMe, un’app che consente l’utilizzo della somma di welfare aziendale comodamente da smartphone.

Attraverso tale app, tutti i dipendenti di un’azienda possono infatti spendere il proprio portafoglio welfare nella rete di strutture convenzionate semplicemente pagando con il proprio cellulare. L’app risulta essere gratuita sia per i singoli privati che per le strutture convenzionate e il suo funzionamento è semplice ed immediato. Inoltre, dato che WelfareMe è stata realizzata internamente a Banca Alpi Marittime, non è prevista alcuna commissione di costo sulle transazioni.

«La Banca Alpi Marittime – commenta il Presidente Gianni Cappa – è ormai diventata un punto di riferimento nel panorama creditizio del nostro territorio con scelte strategiche e operative che le assicurano nel medio e lungo periodo la sostenibilità e la stabilità. L’attenzione alla gestione dei rischi di credito, alla tesoreria, alla raccolta del risparmio ed alla crescita degli indici patrimoniali e di liquidità, nel pieno rispetto delle sempre maggiori esigenze normative».

«Fra i numeri espressi quest’anno dalla Bam, la maggior soddisfazione – aggiunge il Direttore Generale Carlo Ramondetti – è quella di essere riusciti ad assecondare la domanda di “finanziamenti e prestiti” di soci e clienti, equamente suddivisi nel territorio, coerente con la nostra missione che è il sostegno e lo stimolo alla crescita economica e sociale della nostra comunità (giovani, famiglie e piccole e medie imprese)».

Nel corso dell’Assemblea saranno premiati i soci con oltre 40 anni di appartenenza alla Compagine Sociale e le famiglie storiche che da generazioni portano avanti il rapporto con Banca Alpi Marittime.
Inoltre, verranno presentate le attività che la Banca realizzerà, per i 120 anni, dal mese di giugno. Infine non mancherà il taglio della torta, per avviare i festeggiamenti di questo grande traguardo.

L’appuntamento per tutti i soci della Banca Alpi Marittime è quindi per domenica 14 aprile alle 10, con l’accoglienza prevista, fin dalle 9. Al termine dei lavori assembleari a tutti i soci sarà offerto il tradizionale pranzo sociale e dalle 16 sarà possibile visitare il Castello di Carrù, sede della Banca Alpi Marittime.

c.s.