Cinquina Elledì Carmagnola nel derby piemontese con la Rhibo Fossano (VIDEO e FOTO)

Pubblico delle grandi occasioni ieri sera a Caramagna Piemonte, con il vibrante match trasmesso in diretta streaming dalla pagina Facebook della Divisione Calcio a 5 e sotto gli occhi di un super ospite: il presidente dell'organo della Figc che gestisce l'attività del futsal italiano, Andrea Montemurro

0
924
Una foto di repertorio di un derby Carmagnola-Fossano. Da sinistra Lamberti, Montemurro e Fabrizio Rocca

“Troppo” Elledì Carmagnola per la Rhibo Fossano.
Ieri sera, nell’anticipo della quinta giornata di ritorno del girone A di Serie B di Calcio a 5, a Caramagna Piemonte il derby piemontese è finito saldamente nelle mani dei gialloneri carmagnolesi, ai danni della compagine fossanese.
5-1 il punteggio finale, in una partita vibrante, davanti al pubblico delle grandi occasioni, con il match trasmesso in diretta streaming dalla pagina Facebook della Divisione Calcio a 5 e sotto gli occhi di un super ospite: il presidente dell’organo della Figc che gestisce l’attività del futsal in Italia, Andrea Montemurro, presente in tribuna.

Padroni di casa in campo con Zamburlin tra i pali, Bussetti, Lahaye, Oanea e Pereira i giocatori di movimento; Rhibo Fossano con Casalone in porta, Rotta, Modafferi, Gerlotto e Richichi quartetto di movimento.
Brivido per il Carmagnola al quarto minuto: angolo di Richichi, destro in corsa di Rotta e palo clamoroso alla sinistra di Zamburlin. L’Elledì prende le misure e risponde con Pereira, Solavagione e Bussetti, ma Casalone respinge alla grande in tutte e tre le circostanze.
Minuto 9, calcio di rigore per i gialloneri: intervento falloso di Casalone (poi ammonito) su Cucinotta, dal dischetto Vilmar Pereira insacca di prepotenza, 1-0.
Zamburlin spegne le sortite offensive fossanesi con due interventi dei suoi, specie su Richichi, poi stop di petto di Pereira, ma destro che non inquadra la porta avversaria.
A 1 minuto e 23 secondi dall’intervallo, 5° fallo di squadra della Rhibo; pericoloso Lisa, ma Casalone si salva di piede. Ad una manciata di secondi dalla sirena, arriva il raddoppio carmagnolese con il capitano Adrian Oanea: sua la rimessa laterale, uno-due con Tyshchenko, destro e deviazione ospite che mette fuori causa Casalone, 2-0.
Nell’intervallo, saluti ufficiali del presidente Andrea Montemurro, con i presidenti Dario Lamberti (Carmagnola) e Fabrizio Rocca (Fossano) che hanno omaggiato il numero uno del calcio a 5 italiano, con targa e sciarpe.

Pereira sfiora il tris a inizio secondo tempo, ma il suo tiro non trova la porta incredibilmente sguarnita. La Rhibo si fa sotto, Cucinotta e Oanea ci mettono la pezza in due occasioni velenose, così come Zamburlin sulla bordata di Modafferi. Colpo su colpo, senza soste e in apnea, Pereira e Minchillo mettono i brividi al quintetto fossanese. 3-0 Elledì Carmagnola al 12′: Oanea serve Minchillo, destro preciso e Casalone è battuto. Scatenato il laterale-pivot Minchillo (dopo il primo gol stagionale), palo colpito e Casalone che si salva sulla ribattuta.
Il Fossano si gioca il jolly del portiere di movimento (Viale) al 14′, ma un minuto più tardi Pereira fa 4-0 (e doppietta personale) quasi dalla propria area, con un destro a porta vuota. Addirittura 5-0 Carmagnola: contropiede Zamburlin che esce con palla al piede, scarico su Oanea e palla sul secondo palo per Tyshchenko che insacca.
Ganci prende il posto di Zamburlin (in porta) e ci sono minuti, anche, per il 99 Lorusso. Ma al 19′ la Rhibo Fossano trova la rete della bandiera (5-1) grazie a Modafferi.
A tempo quasi scaduto, 6° fallo carmagnolese e tiro libero per i fossanesi, ma Richichi fallisce l’occasione colpendo la traversa.
L’Elledì sale momentaneamente al secondo posto (in coabitazione con il Real Cornaredo) a 31 punti, a -5 dalla capolista Saints Pagnano; la Rhibo resta a 21 punti, a -5 dalla zona play-off.

ELLEDI’ CARMAGNOLA: Ganci, Lorusso, Pereira, Bussetti, Oanea, Solavagione, Tyshchenko, Minchillo, Lisa, Lahaye, Cucinotta, Zamburlin.
Allenatore: Framcesco Giuliano.
RHIBO FOSSANO: Casalone, Fea, Viale, Ferrara, Bergia, Hichri, Gerlotto, Paganini, Modafferi, Ruggirello, Rotta, Richichi.
Allenatore: Igor Bosio.
Arbitri: Morelli di Imperia e Gioviale di La Spezia; crono: Di Fonzo di Bra.
Marcatori: 9′ pt rig. Pereira (C), 19′ pt Oanea (C), 12′ st Minchillo (C), 15′ st Pereira (C), 17′ st Tyshchenko (C), 19′ st Modafferi (R).
Note: ammoniti Cucinotta (C), Casalone, Hichri, Rotta (R).