Bra, i consiglieri comunali di centrodestra sulla nuova raccolta dei rifiuti: “Situazione critica”

"Prendiamo atto di una situazione davvero critica, dovuta alla confusione e alle tempistiche della distribuzione dei cassonetti. Vorremmo capire cosa si intenda fare per lo smaltimento dei numerosi sacchi non conformi"

0
1343
Il nuovo sacco conforme per la raccolta dei rifiuti indifferenziati (Rsu), a Bra (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Da lunedì 4 febbraio scorso, è partito ufficialmente il nuovo sistema di raccolta rifiuti sul territorio del Comune di Bra.

A tal proposito, intervengono i consiglieri comunali braidesi di centrodestra: “Abbiamo appreso che un gran numero di cittadini braidesi, ad oggi, non ha ancora ritirato i kit. Prendiamo, altresì, atto di una situazione davvero critica, dovuta alla confusione e alle tempistiche della distribuzione dei cassonetti.

Introdurre dei cassonetti senza chiusura dà, a chiunque, la possibilità di gettare dei sacchi non conformi all’interno dei cassonetti stessi in ogni zona della città, anche in quartieri e vie differenti da quelle di residenza. Questo porterà delle sanzioni, ma ci domandiamo come sarà possibile andare ad individuare gli effettivi trasgressori.

In conclusione, vorremmo capire cosa si intenda fare per lo smaltimento dei numerosi sacchi non conformi che, in questi primi giorni del nuovo servizio, si sono accumulati in città. Perchè è sacrosanto avvisare i cittadini con dei biglietti sui sacchetti, ma questi vanno smaltiti“.