Promozione: al “Berardo” c’è Busca-Centallo! Il Pedona per accorciare, derby a Roreto

0
676

Nove partite di alto livello, con un derby che può già dire tantissimo. Il girone d’andata di Promozione girone C entra nella sua seconda metà con una sfida che potrebbe rappresentare uno spartiacque fondamentale per la stagione.
Al “Berardo” di Busca, infatti, gli uomini di Zabena ospitano la capolista Giovanile Centallo, nel remake delle gare di Coppa, ma questa volta con tre punti in palio. Una vittoria a testa fin qui, in gare comunque sempre condizionate dall’ampio turnover di entrambi gli allenatori. Questa volta, si fa sul serio, e sul piatto non c’è solo un successo: un’eventuale vittoria degli uomini di Bianco li proietterebbe in un’altra dimensione, rispedendo al mittente le velleità di una delle pretendenti alle posizioni di vertice. 90’ cruciali, quindi.

Il tutto, ovviamente, bilanciato da ciò che saranno in grado di offrire le outsider, a partire da Cavour e Pedona. I torinesi renderanno visita al Bsr Grugliasco nell’altro big match di giornata, con i padroni di casa che hanno la grande occasione di rientrare dopo alcuni alti e bassi, mentre i borgarini ospiteranno tra le mura amiche la Piscineseriva, reduce dal ko casalingo contro il Revello e lontana parente dell’ambiziosa compagine delle ultime stagioni.

Nel giorno dei grandi incroci, non poteva mancare Csf Carmagnola-Pancalieri Castagnole, testa a testa tra due squadre che hanno fin qui percorso una strada agli antipodi: benissimo gli uomini di Milani, poi calati; in difficoltà ad inizio anno il Pancalieri, poi rilanciatosi ed oggi a soli 3 punti dal quarto posto, occupato proprio da Perrone e soci. Una sfida cruciale, perché potrebbe creare una prima crepa tra la top 5 ed il resto del tabellone.

L’altro derby cuneese di giornata andrà in scena a Roreto di Cherasco, con i padroni di casa di Fogliatto che attendono l’Infernotto nel terzo incrocio stagionale tra le due compagini. In palio importantissimi punti salvezza, con i padroni di casa che partono favoriti per via di una particolare predisposizione a fare le cose ben fatte solo tra le mura amiche.

Obiettivo tre punti anche per il Sommariva Perno, che rende visita al fanalino di coda Garino (unico punto ottenuto proprio in casa), mentre promettono bagarre le sfide casalinghe che attendono Montatese e Revello: ostacolo Villafranca per gli uomini di Battaglino, alla disperata ricerca di punti tranquillità; arduo impegno contro l’Atletico Torino, invece, per i ragazzi di Del Vecchio, pronti a stupire dopo aver ritrovato un’identità chiara con il ritorno di Umberto Pedrini.