“Murazzi, una storia vera”: un docufilm sul luogo di culto della movida torinese (GUARDA IL VIDEO)

Il docufilm è stato realizzato dal giornalista e videomaker di Torino Gianluca Saiu

0
10233

A Torino c’è un luogo che per 30 anni ha seguito le evoluzioni artistiche, sociali e culturali della città. Un luogo che ha espresso la voglia di fare e di cambiare che Torino si era tenuta dentro per anni. I Murazzi prendono vita negli anni ’80 con locali storici come il Doctor Sax e Giancarlo, che saranno precursori di tutto ciò che accadrà negli anni a venire sulle sponde del fiume Po.

I primi ad arrivare furono i musicisti: Subsonica, Africa Unite, Mau Mau e molti altri diedero avvio alla lenta mutazione di Torino. Negli anni ’90 i Murazzi sono di moda e diventano l’espressione cittadina della cosiddetta movida. Le arcate si riempiono di bar e ristoranti, con procedure amministrative che ancora oggi incuriosiscono la magistratura. Finisce tutto in una fredda giornata di novembre nel 2012 con il funerale dei Murazzi. Di quegli spazi di creatività e follia resta solo un ricordo sbiadito, il futuro è incerto.

Per celebrare la storia dei Murazzi, è stato realizzato dal giornalista e videomaker torinese Gianluca Saiu il docufilm: “Murazzi, una storia vera – Nascita, vita e declino di un luogo storico di Torino“. Ve lo proponiamo.