SERIE D: il Lecco non lascia scampo al Bra, ko per 4-0

I giallorossi non riescono a sfondare il muro dei lombardi, seconda sconfitta consecutiva e domenica c'è l'impegno a Borgosesia

0
773
Il riscaldamento del Bra a Lecco

Il Bra non riesce a rialzare la testa e, sulla sua strada, trova la seconda sconfitta consecutiva.

Famelico e impetuoso il Lecco che, a gran voce, strappa l’intera posta in palio nel “suo” “Rigamonti-Ceppi”. Giallorossi in emergenza: squalificati Rossi e Petracca, in panchina per onor di firma i convalescenti Dolce e Tettamanti, out Massucco.

Esordio, con maglia da titolare, per il centrocampista francese classe 1998 Henoch Ntafumu. Davanti a Bonofiglio, Barale e Bettati come coppia centrale, Giglio e De Nguidjol in attacco con Casolla trequartista.

Carboni e Moleri si fanno vivi dalle parti dei pali braidesi, ma senza la giusta mira, nei primi 10 minuti. Al 14′ il Lecco trova il gol del vantaggio: Draghetti pesca D’Anna, conclusione precisa dalla distanza e 1-0.

Bonofiglio reattivo al 22′, bravo a respingere in corner un tiro di Draghetti.
Il raddoppio del Lecco nasce dal minuto 26: palo colpito da Lisai su punizione, pallone rimesso in mezzo e sul colpo di testa di Capogna c’è un tocco di mano giallorosso. Calcio di rigore che Segato trasforma al 27′.
Squadre negli spogliatoi sul punteggio di 2-0 per i blu celesti.

Moleri (anticipato al 1′) e Draghetti (parata di Bonofiglio al 3′, in angolo), impegnano subito il Bra ad inizio secondo tempo.
Dal calcio d’angolo seguente, Carboni in area piccola fa 3-0 per i lecchesi al 3′.

Casolla prova a scuotere i suoi con una conclusione, ben controllata, e in effetti sale in cattedra il Bra di mister Daidola. Al quarto d’ora, Carboni salva sulla linea poi, il neo-entrato De Souza, sfiora il gol in due circostanze.
Ancora due volte Bra con Casolla, il Lecco stringe i denti e si salva (parata e salvataggio di Draghetti).

Chiude i conti Silvestro, a due minuti dal novantesimo, con un destro a giro per il 4-0.
Domenica 30 settembre (ore 15) il Bra proverà a invertire il trend negativo, ancora in trasferta, con il Borgosesia.

Lecco: 22 Guadagnin, 2 Magonara, 4 Carboni, 7 Draghetti (31′ st 9 Lella), 8 Segato, 11 D’Anna (33′ st 24 Silvestro), 13 Malgrati (cap.), 17 Corna (48′ st 15 Alborghetti), 20 Capogna (45′ st 14 Meneghetti), 21 Lisai, 28 Moleri (27′ st 5 Poletto).
A disposizione: 12 Safarikas, 10 Perez Moreno, 16 Di Bella, 19 Merli Sala.
Allenatore: Marco Gaburro.

Bra: 1 Bonofiglio, 3 Sana (45′ st 25 Manuali), 5 Barale (cap.) (33′ st 19 Morra), 6 Bettati, 7 Ntafumu (12′ st 21 Tuzza), 9 Giglio, 14 Brancato, 17 Casolla, 18 De Nguidjol (12′ st 13 De Souza), 20 Vergnano (8′ st 16 De Santi), 23 Ghidinelli.
A disposizione: 12 Reinaudo, 8 Dolce, 10 Tettamanti, 15 Alfurno.
Allenatore: Fabrizio Daidola.

Arbitro: Bergamin di Castelfranco Veneto (assistenti: Penasso di Albenga e Torraca di La Spezia).

Marcatori: 14′ pt D’Anna (L), 27′ pt Segato rig. (L), 3′ st Carboni (L), 42′ st Silvestro (L).

Note: ammoniti Moleri, Poletto (L), Vergnano (B). Recupero 1′ pt e 3′ st.