Suoni dal Monviso: concerto inaugurale, con il gruppo corale I Polifonici del Marchesato di Saluzzo | Domenica 1 luglio, Villa Radicati, ore 17.30 – Saluzzo

0
275

Si alza il sipario sulla 14ª edizione di Suoni dal Monviso. Il concerto d’inaugurazione è in programma domenica 1 luglio, alle 17.30 presso l’incantevole parco di Villa Radicati, sulla collina saluzzese.

“Il Viandante” è l’emblematico titolo del concerto di apertura, che vedrà protagonisti il Gruppo Corale I Polifonici del Marchesato di Saluzzo (diretti da Enrico Miolano) e il coro “Cantabile” di Torino (diretto da Giorgio Guiot), insieme al quartetto jazz composto da Gianni Virone (clarinetti e sassofoni), Fabio Gorlier (pianoforte), Stefano Risso (contrabbasso) e Donato Stolfi (percussioni).

Si tratta di un progetto musicale inedito ma, nel contempo, assolutamente attuale. In un’ora di musica verremo accompagnati in questo magico viaggio, il viaggio del Viandante, un viaggio sorprendente, organizzato in tre “quadri” con parti musicali, letture e brevi spiegazioni. Un concerto in cui si alternano liberamente melodie, canti polifonici e interventi strumentali, in una prospettiva di contaminazione e continua improvvisazione.

La gran parte del repertorio che noi consideriamo “popolare” in Europa ha origini dalla civiltà mediorientale. In ogni tempo le musiche vengono trasportate da viaggiatori, che si muovono con i loro specifici interessi.

Ma succedono anche cose strane: i musicisti viaggiatori – o semplicemente lettori di racconti di viaggio – ascoltano echi di ritmi, modi e melodie lontane e le portano in patria in quello che di volta in volta è puro divertissement o l’inizio di una faticosa ricerca musicologica.
È la storia del canto che “viaggia” fin dall’antichità, che dal Medio Oriente viene assimilato prima da Atene e poi da Roma, e diventa elemento di fondo del canto popolare in tutta Europa.

Canto che ha radici comuni, elementi riconoscibili nella forma, nel linguaggio, nello stile… Ma anche la storia delle persone che si spostano, che migrano, che scambiano conoscenze e saperi e che hanno alimentato un Meltin’ Pot che da sempre rinnova e contamina il nostro linguaggio.
E, ancora, è storia delle persone che si muovono per trasmettere sapere e per conoscere: dai monaci medievali alla vita rinascimentale delle Corti italiane, al Tour d’Italie dei giovani intellettuali europei.

E’ interessante scoprire le tracce di queste comuni origini e sorprendersi della grande somiglianza delle radici.

Una prima assoluta… nel magico scenario del parco di Villa Radicati, sulla collina saluzzese… da non perdere.
Villa Radicati si trova a poche decine di metri dalla Chiesa di S. Bernardino (proseguendo a sinistra per chi sale dal centro città). Un ampio parcheggio è a disposizione ai piedi della salita di Via S. Bernardino.
Per info: www.suonidalmonviso.it; [email protected]
Tel. 349 3362980 – 349 3282223