Cuneo lancia il progetto Cantiere Giovani | L’iniziativa sarà presentata all’Open Baladin venerdì 8 giugno

0
401

Venerdì 8 giugno a partire dalle ore 17.30, presso l’Open Baladin di piazza Foro Boario, l’amministrazione comunale lancerà il progetto Cantiere Giovani attraverso un’iniziativa che vuole essere un momento di confronto e di condivisione sul tema dei giovani nella nostra città.

L’idea è quella di creare 4 o 5 gruppi, composti da circa 15 studenti e da giovani fino a 29 anni, che possano partecipare ad un percorso formativo e di alternanza scuola/lavoro dedicato alla coprogettazione su tematiche di interesse nella città.

 

Saranno presenti all’evento, introdotto dal Consigliere Comunale delegato Simone Priola e moderato da Franca Beccaria: Monia Anzivino, dottore di ricerca in Metodologia della ricerca sociale. Attualmente è ricercatrice postdoc all’Università di Pavia dove si occupa dei temi legati all’istruzione terziaria e alla condizione giovanile; Francesco Lisciandra, vicepresidente dell’associazione GIOSEF-UNITO – Giovani Senza Frontiere – che lavora con i giovani sui temi delle opportunità di mobilità internazionale, diritti umani, partecipazione e inclusione sociale; Lorenzo Rocchi, avvocato a Prato e giovane consigliere comunale. Attraverso la sua testimonianza si intende analizzare l’esperienza di una città paragonabile a Cuneo e confrontarsi con un giovane ragazzo, impegnato e appassionato di politica, sul ruolo dell’incidenza della politica amministrativa sul tema delle politiche giovanili.

 

Al termine dell’iniziativa si terrà la presentazione del report relativo al viaggio Cuneo-Nordkapp di quattro giovani cuneesi, che racconteranno la loro esperienza e il significato che ha rappresentato nel loro percorso di crescita personale. Sarà una testimonianza sulle opportunità che la mobilità può offrire ai giovani per arricchire la loro esperienza di vita, oltre che formativa.