Bra: giovane ghanese fermato alla Stazione con 200 grammi di marijuana

0
255

Viaggiava con 200 grammi di marijuana in sacchetto termosaldato nello zaino, in cui aveva avuto premura di mettere alcune palline di naftalina per camuffare l’odore ed eludere i controlli di Polizia, spesso condotti anche con l’ausilio di unità cinofile.

Parliamo di un giovane cittadino ghanese, con regolare permesso di soggiorno nel veronese, ma di fatto domiciliato in provincia di Cuneo che nella serata del 20 marzo, non è sfuggito agli agenti del Posto Polfer di Bra impegnati in una attività di controllo straordinario, disposta dal Questore di Cuneo, coadiuvati da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte e della Sezione Polizia Stradale di Cuneo. Gli agenti Polfer avevano notato il giovane, che alla loro vista s’era visibilmente innervosito, dal controllo in banca dati, risultavano a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio in particolare furti, rapine ricettazione, estorsione ed un affidamento in prova terminato nel 2017.

 

A seguito di perquisizione personale, è stata rinvenuta la sostanza stupefacente di cui ne riferiva l’acquisto a Verona, da un non meglio precisato ragazzo di colore, per la somma di 800 euro. Dopo aver informato il PM di turno gli agenti si sono recati al domicilio del cittadino straniero rinvenendo un bilancino di precisione, del tipo utilizzato per la pesatura degli stupefacenti, prontamente sequestrato. Al termine degli accertamenti il cittadino ghanese è stato portato in Questura per i rilievi foto dattiloscopici e denunciato in stato di libertà per detenzione di stupefacenti. I risultati complessivi del servizio svolto dalla Polizia di Stato vedono l’identificazione di 45 persone di cui 20 straniere, 14 treni in transito controllati, 20 veicoli nel piazzale esterno di cui 6 contravvenzionati ai sensi del Codice della Strada, una patente ritirata.