Eccellenza – Olmo sul velluto, perentorio 4-0 rifilato all’Asca

0
396

L’Olmo non sbaglia, liquida senza troppe difficoltà il fanalino di coda Asca e prosegue la sua corsa in zona playoff nel girone B del campionato di Eccellenza. Un 4-0 perentorio quello centrato dagli uomini di Magliano, capaci di chiudere la contesa già nel primo tempo.

 

Nella prima parte di gara il gioco è condizionato dalla fitta pioggia e da un terreno, quello del sintetico di San Rocco Castagneretta, che rende decisamente difficile il fraseggio. L’Olmo, comunque, prende da subito il comando delle operazioni. Sono di Giacomo Dalmasso i primi tentativi, mentre l’Asca risponde con un insidioso tiro da lontano di Lombardi parato da Campana: è il 23′, sarà l’unica occasione ospite in tutto il pomeriggio. Al 27′ l’Olmo la sblocca: gol pazzesco di Bertaina, che rientra sul sinistro e lascia partire un’imprendibile parabola a giro dal limite dell’area per l’1-0. L’Asca, di fatto, spegne la luce. Al 30′ i padroni di casa raddoppiano: cross da sinistra ribattuto dalla difesa, sulla sfera si avventa Andrea Dalmasso che spara sotto la traversa col mancino. Solo Olmo in campo, il 3-0 è logica conseguenza di una superiorità a tratti imbarazzante: al 42′ Capitao mette dentro un traversone basso da destra, Bertaina a centro area trova la girata vincente, per il 3-0 e la doppietta personale. Nella ripresa i ritmi si abbassano, l’Olmo gestisce e l’Asca non ha forza e idee per reagire. Al 61′ il colpo del definitivo ko. Bella azione corale orchestrata da Giacomo Dalmasso e rifinita da Capitao, il cui filtrante pesca l’inserimento di Pernice, che in scivolata anticipa il portiere e fa 4-0. Nel finale c’è tempo per la consueta girandola di cambi, poi si attende in triplice fischio.

 

Gara quasi perfetta per l’Olmo, bravo a incanalare sui giusti binari la contesa fin dalle prime battute: la corsa della rivelazione del girone continua.

 

OLMO-ASCA 4-0

MARCATORI: Bertaina al 27′ e al 42′, Dalmasso A. al 30′, Pernice al 61′

OLMO: Campana (78′ Giordano), Bernardi, Bertaina (82′ Rosso), Pepino, Giordanengo, Biondi (75′ Blua), Capitao, Pernice, Rostagno (59′ Sabena), Dalmasso A., Dalmasso G. ALLENATORE: Magliano.

ASCA: Benabid, Carangelo, Sola, Ravera, Pagano, Della Bianchina, Lombardi (83′ Polizzi), Gramaglia, Traore (46′ Abrazhda), Mezzanotte (73′ Lombardi), Pellicani. ALLENATORE: Milanese.

ARBITRO: Loiodice di Collegno.

 

Andrea Dalmasso