Il 28 gennaio visita guidata con itinerario nella Saluzzo ottocentesca

0
548

Il 28 gennaio CoopCulture propone una visita guidata alla Saluzzo ottocentesca con conclusione alla bottega Colibrì Altro mercato. La parte bassa delle città si è sviluppata a partire dal XVIII secolo, si è consolidata con la creazione dei quartieri ottocenteschi e, con i successivi ampliamenti nel Novecento, è diventata il fulcro dell’economia cittadina, in particolare del commercio.

 

Ed è proprio in una bottega, in via Volta, che si concluderà la visita. La bottega è quella equo solidale Colibrì Altro Mercato, il cui approccio etico è volto al rispetto per le persone, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile. La visita “Itinerario Ottocentesco” è un’ulteriore occasione per conoscere il territorio da più punti di vista.

 

Inoltre, per la prima volta nel tour proposto da CoopCulture, si visiteranno la Chiesa di San’Agostino, rimaneggiata nei secoli e restituita alla sua funzione originaria con i restauri ottocenteschi, e la Chiesa della Consolata, dove sono conservanti i frammenti dell’antica Chiesa di San Martino rappresentanti la Danza Macabra, databile al terzo decennio del quattrocento. Il percorso cittadino include i quartieri pianeggianti, all’esterno della seconda cinta muraria.

 

La visita partirà alle ore 15.00 dall’Ufficio Turistico IAT, in piazza Risorgimento, 1 Saluzzo, e avrà il costo di 5 euro. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Turistico IAT, piazza Risorgimento, 1, Saluzzo, numero verde: 800392789, email: saluzzo@coopculture.it.