“Ritrovare la voce con il canto”, a Cuneo il concerto del coro degli afasici

0
284

“La musica, come la vita, si può fare in un solo modo: insieme”. Facendo propria la bella espressione di Ezio Bosso, pianista e direttore d’orchestra colpito qualche anno fa da SLA, ALICe Cuneo Onlus ha avviato dal 2016, con il prezioso sostegno delle Fondazioni CRC, CRF, CRT e Associazione Alessio, con il supporto della Fondazione Fossano musica, del CSV Società Solidale un corso di musicoterapia per afasici, cioè per persone che – a seguito di un ictus nell’emisfero sinistro del cervello – hanno perso l’uso della parola.

 

30 persone afasiche, di età e sesso diversi, dal diciannovenne al settantenne, provenienti da diversi comuni della provincia (Cuneo, Alba, Barge, Borgo, Bra, Fossano, Magliano Alpi, Manta, Mondovì, Neive, Roccavione, Saluzzo, Savigliano, Villafalletto), sotto la direzione dei musicoterapeuti e suonoterapeuti Maurizio Scarpa e Margherita De Palmas e di volontari di ALICe Cuneo, si incontrano due volte alla settimana a Fossano per le lezioni di gruppo e collegiali dando vita ad un CORO che, SABATO 16 DICEMBRE alle ore 17, si esibirà a Cuneo presso lo Spazio Incontri della Fondazione CRC in via Roma 15 in un concerto pubblico.

 

Come in precedenti occasioni – informa il dr. Giuseppe Bonatto, presidente di ALICe Cuneo Onlus – siamo certi che anche a Cuneo i coristi sapranno emozionare i presenti. E’, infatti, davvero sempre sorprendente scoprire come le note e la melodia riescano a ridare voce a persone per le quali, nella quotidianità, il solo articolare un semplice “ciao” è già difficile impresa mentre ora sono bravissime, con il canto, a ritrovare sé stesse ed il piacere di comunicare con gli altri”.