Beppe Ghisolfi, da Rai a Mediaset sempre con educazione… finanziaria | Il banchiere fossanese ospite di Pil & controPil ha analizzato lo scenario generale in cui le banche si trovano al pari di altre categorie di impresa

0
447

Dalla Rai a Mediaset sempre con educazione… finanziaria. Il banchiere fossanese Beppe Ghisolfi torna protagonista sui canali nazionali, questa volta commerciali, nei giorni caldi della manovra di bilancio 2018 e del derby Consob-Bankitalia. 

 

Pil & controPil, il prestigioso salotto TV di TgCom24 che analizza pro e contro dei fattori economici e finanziari in rapporto alla crescita generale del Paese, questo venerdì 10 novembre ha avuto come opinionista di eccezione il vicepresidente dell’associazione delle Casse di risparmio italiane Beppe Ghisolfi, in un confronto con il conduttore Alan Patarga e con lo scrittore finanziario Leopoldo Gasbarro.

 

Il presidente della Cassa di risparmio di Fossano ha ribadito come, al di là dei casi singoli e specifici oggetto di analisi e indagine, le sofferenze generali nell’ambito finanziario e creditizio affondino le radici nei dieci anni di crisi internazionale ed europea, rispetto a cui le banche, che sono imprese esse stesse, non potevano non subirne i contraccolpi. Il banchiere fossanese ha quindi ribadito l’importanza dell’educazione finanziaria del risparmiatore, fondamentale per la scelta di prodotti e forme di investimento che non considerino soltanto le offerte di rendimenti alti e speculativi, alla base purtroppo del default di non poche famiglie.