Operazioni dei Carabinieri ad Alba e Saluzzo nel contrasto a spaccio e furti

0
515

Risultati importanti ottenuti dai Carabinieri delle Compagnie CC di Alba e Saluzzo, nel contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei cd. “reati predatori“.

 

Al termine del servizio i militari albesi hanno tratto in arresto per spaccio di droga un cittadino albese classe 1981. Lo stesso, a seguito della condanna a un anno di reclusione per violenza sessuale, si era sottratto alla cattura facendo perdere le proprie tracce. La fuga non è stata sufficiente per sfuggire ai militari del Nucleo Radiomobile che l’hanno individuato in una via del centro, intento a cedere Marjuana ad un ragazzo classe 1998.  Per il catturando si sono aperte le porte della casa circondariale di Asti ove, oltre a scontare la condanna pendente gli si è aggiunta l’accusa di spaccio di stupefacenti. Per il giovane acquirente, invece è scattata la segnalazione alla Prefettura di Cuneo quale “assuntore” di sostanze stupefacenti .

 

La Stazione Carabinieri di Alba ha denunciato un ragazzo albese, classe 1994 per spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina nella centrale Piazza Pertinace. Nella perquisizione domiciliare, al ragazzo è stata trovata altra sostanza stupefacente e  materiale per la pesatura ed il confezionamento. I Carabinieri della Compagnia di Saluzzo, hanno: deferito in stato di libertà per furto aggravato un soggetto originario di Asti, il quale è stato trovato in possesso di alcuni generi alimentari poco prima sottratti in un supermercato di Saluzzo. La successiva perquisizione del veicolo in uso, ha consentito di rinvenire numerosissimi altri articoli alimentari per un valore complessivo di oltre 1.000,00 euro, trafugati in altri supermercati delle provincie di Torino e Asti, nonché un foglio manoscritto sul quale era riportata una vera e propria “tabella di marcia”, comprensiva dell’ubicazione degli esercizi da colpire e degli orari in cui operare. La merce sottoposta a sequestro, sarà restituita agli aventi diritto.

 

Denunciato alla Procura della Repubblica di Cuneo un giovane albanese, sorpreso in possesso di un hoverboard risultato oggetto di furto in un’abitazione di Saluzzo. L’oggetto è stato contestualmente restituito al legittimo proprietario, mentre il giovane dovrà rispondere del reato di ricettazione.

 

Denunciato alla Procura della Repubblica di Cuneo tre giovanissimi ragazzi, tutti sorpresi alla guida dei relativi veicoli in stato di ebbrezza alcolica.  A tutti e tre è stata ritirata la patente di guida. Nel contesto uno di loro, è stato anche trovato in possesso di un grosso coltello a serramanico del genere proibito, motivo per cui è stato ulteriormente denunciato all’Autorità Giudiziaria.

 

Infine, gli incessanti controlli antidroga nei luoghi della movida saluzzese hanno consentito di segnalare alle competente Prefettura, per detenzione di droga per uso personale, ben 13 ragazzi di età compresa tra i 18 e i 20 anni , tutti residenti nell’area del saluzzese. Nella circostanza sono state  sequestrate sostanze stupefacenti del tipo cocaina, marijuana e hashish, per un peso complessivo di circa 50 grammi.