Test Day del Roero: i motori si accendono domenica 19 febbraio

0
423

“Gentleman start your engine”. Se Piero Capello, patron dello Sport Rally Team, fosse il mossiere della 500 Miglia di Indianapolis inizierebbe domenica 19 febbraio con questo invito.

Invece, essendo nel Roero, la giornata domenicale dell’organizzatore del Test Day per vetture da rally, inizierà accogliendo gli equipaggi nel municipio di Monteu Roero per la registrazione dei piloti e navigatori per poi, alle 9.00 in punto, veder scattare la prima vettura sui cinque chilometri che da borgata Rossino, portano fra curve e controcurve, saliscendi mozzafiato in panorami spettacolari sino al piazzale dell’azienda vinicola Negro dove finirà la strada chiusa al traffico a disposizione dei partecipanti al test.

 

“Siamo molto soddisfatti del successo che ha ottenuto la manifestazione, che grazie alla presenza dei tecnici Michelin sta diventando uno degli appuntamenti fissi di inizio stagione”. Nel Roero si sono dati appuntamento equipaggi provenienti da tutto il Nord Italia e non solo. Da Monte Carlo, infatti arriva il ventiquattrenne Bruno Riberi, affiancato dal suo tradizionale navigatore Florian Haut-Labourdette, pilota giovane, ma esperto che vanta già sei successi assoluti in carriera e avrà a disposizione la Fiesta R5 di Balbosca. Nell’ideale elenco partenti con le R5 troviamo anche i quasi locali Patrick Gagliasso-Dario Beltramo, già presenti lo scorso anno, che disporranno di una Fiesta curata da Roger Tuning, che schiererà una seconda berlinetta dell’ovale blu per lo svizzero Ivan Ballinari con sul sedile di destra Giusva Pagani. In un test su una strada così spettacolare con tornanti da dipingere in derapata non poteva mancare una WRC ed ecco presentarsi nel Roero i coniugi biellesi Paolo Bacchella-Masina Palitta con la loro Subaru Impreza, mentre una seconda Impreza, in specifica N4 sarà condotta dal torinese Alessandro Brodini, con al suo fianco Elena Giovenale. Entusiasta del test dello scorso anno, torna nel Roero ,l’enfant prodige dei rally italiani Damiano De Tommaso, che sfrutta il Test Day per “testare” la Punto S2000 di Mario D’Ambra. La provincia di Varese si mostra particolarmente affezionata al Test Day del Roero con quattro equipaggi. Oltre a Damiano De Tommaso saranno presenti Domenico Romano-Stefano Pisano con una New Clio di Classe N3 e le Peugeot 106 N2 di Federigo Deghi, affiancato dall’astigiano Massimo Iguera e Andrea Fallo, cui detterà le note il canavesano Fabio Farinella. Come lo scorso anno sarà presente il velocissimo pilota di Passatore (CN) Matteo Giordano, affiancato da Luca Santi con la Clio R3C della FR New Motors, mentre rivedremo su una vettura da rally Giovanni Vergnano di Poirino, affiancato sulla 500 R3T da Samuele Perino; il pilota di Poirino è lontano dalle prove speciali da quasi quattro anni. Ritorno nell’ambiente rallistico anche per Marco Petracca, altro desaparecido da quattro anni dal mondo dei rally. Il velocissimo pilota di Trofarello avrà a disposizione una Peugeot 208 R2B.

“Questi sono alcuni fra gli equipaggi che prenderanno parte al Test Day di domenica prossima” commenta ancora Piero Capello. “Voglio ricordare a tutti gli spettatori di sistemarsi sempre in posizione di sicurezza e di seguire puntualmente le indicazioni dei commissari di percorso. Infine un consiglio. Conviene prenotare per tempo al ristorante. Nonostante la grande ricettività di Monteu Roero per domenica prossima, bella giornata di sole, si prevede il gran pienone nelle trattorie. E non sempre sarà facile aggiungere un posto a tavola”.

In occasione della giornata di Test che si svolge Domenica 19 febbraio, i ristoranti convenzionati con l’organizzazione sono i seguenti (si consiglia di prenotare entro sabato per evitare di non trovare posto)
Trattoria Della Rocca da Jose: Monteu Roero paese tel. 0173.90133 – 3388910032
Ristorante Rocca Rostia: Monteu Roero paese tel. 0173.960010
Ristorante Tre Rii: Monteu Roero località Tre Rivi tel. 0173.90152

Svolgimento del test: Il test si svolgerà su un percorso ad anello che verrà percorso in un unico senso di marcia. Le partenze delle vetture verranno date a un minuto l’una dall’altra domenica 19 febbraio a iniziare dalle ore 9,00 del mattino per proseguire fino alle ore 12.30, riprendere quindi alle 14.00 e chiudere 18,00, ultimi momenti di luce della giornata. Essendo il percorso ad anello gli equipaggi avranno a disposizione un numero di passaggi illimitato. Al test saranno ammesse tutte le vetture previste dall’annuario CSAI dalle WRC, alle Gruppo A, dalle Gruppo N alle spettacolari GT, alle Gruppo R di qualsiasi cilindrata. “Sicuramente avremo allo start alcune vetture di prestigio, ma ciò non toglie che tutti i piloti avranno la possibilità di sviluppare a fondo il loro mezzo” commenta Capello, che conferma l’esclusione solo delle vetture storiche. Per partecipare è necessario per gli equipaggi presentarsi allo start con le misure di sicurezza sulle vetture e l’abbigliamento ignifugo previsto dalla normativa ACI, oltre ad essere in possesso di licenza 2017.

Iscrizioni e benefici: Il costo dell’iscrizione è 250 € netti più IVA. Ogni equipaggio avrà diritto al pranzo per pilota e navigatore in un ristorante vicino allo svolgimento del test oltre ad una targa ricordo della giornata. Le iscrizioni sono aperte da venerdì 20 gennaio e chiuderanno (salvo esaurimento posti) giovedì 19 febbraio 2017. La quota iscrizione potrà essere recuperata acquistando presso il motorhome Michelin quattro pneumatici da competizione. In quel caso la Casa di Clermont Ferrand applicherà uno sconto esattamente pari alla tassa di iscrizione.