Cuneo – Raccolta differenziata porta a porta | La Regione convalida il dato cuneese: 71% di differenziata nel 2015

0
683

È di questi giorni la notizia della validazione, da parte della Regione Piemonte, dei dati sulla raccolta differenziata del Comune di Cuneo per l’anno 2015, che hanno raggiunto il 71,1%, centrando pienamente l’obiettivo che si era posta l’Amministrazione con il passaggio al sistema di raccolta porta a porta.

L’ottima risposta dei cittadini cuneesi è stata, in questi quasi tre anni di nuovo sistema, confermata mese dopo mese dai dati provvisori raccolti dal Comune e forniti dal Consorzio Ecologico Cuneese, dati, quelli riferiti al 2015, che ora vengono validati e ufficializzati anche dalla Regione.

Per questo l’Amministrazione coglie l’occasione per ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno permesso di raggiungere questi elevati gradi di recupero e riciclaggio dei materiali raccolti in maniera differenziata, superando stabilmente, per tutto il corso del 2015, il 70% di raccolta differenziata.

Un trend che poi viene confermato anche dai dati provvisori del Consorzio Ecologico Cuneese relativi al 2016, a dimostrare l’impegno e la costanza di tutti i cittadini e le attività presenti sul territorio comunale.

Tali valori, oltre che essere motivo di ringraziamento alla cittadinanza per il contributo di ognuno alla corretta differenziazione dei rifiuti prodotti, mettono in rilievo quanto sia importante proseguire nel comportamento virtuoso intrapreso, per cercare di mantenere i risultati raggiunti o, auspicabile, per migliorarli.

«I cuneesi si son dati da fare, dimostrando un’educazione civica ed un amore nei confronti della loro città che sapevamo avrebbero provato di avere, mettendosi d’impegno anche in questa piccola sfida quotidiana – commenta l’assessore Davide Dalmasso -.

Non si può negare che il cambio di raccolta ha modificato le abitudini e richiesto un pizzico di elasticità e di impegno in più nel quotidiano, ma alla fine i dati ci hanno dato ragione.

Per questo mi sento di dire da parte di tutta l’Amministrazione comunale un grazie in primis a tutti i cittadini, che hanno affrontato con impegno e coscienza il passaggio al porta a porta, ma un grosso grazie va anche al Consorzio Ecologico del Cuneese e agli operatori della ditta Docks Lanterna S.p.A. di Genova (che si è aggiudicata a suo tempo l’appalto per la nettezza urbana e la raccolta dei rifiuti affidato dal Consorzio Ecologico Cuneese), che hanno sicuramente facilitato una transizione che sulla carta poteva essere molto più traumatica».