Cuneo: si fa dare 300 euro per un finto casting musicale, denunciato 50enne torinese

0
302

Negli ultimi giorni i carabinieri della Compagnia di Cuneo hanno scoperto due truffe perpetrate in città e, al termine delle indagini avviate dopo la denuncia delle parti lese, hanno individuato e denunciato gli autori.

 

 

Una coppia di torinesi, lui un pregiudicato disoccupato 40enne e lei una 27enne disoccupata ed incensurata, hanno acquistato da un mobilificio di Torino mobili per la loro casa per un valore di quasi 3mila euro pagando con assegni privi di copertura finanziaria, dopo avere però ritirato i mobili e fornendo al venditore documenti e generalità false, poi risultate di un ignaro operaio 40enne di Cuneo che è risultato totalmente estraneo al raggiro ed anzi vittima, egli stesso della truffa. Proprio il cuneese truffato si è recato in caserma per segnalare quanto stava accadendo ed i carabinieri sono risalita alla coppia denunciandoli per i reati di concorso in truffa aggravata e sostituzione di persona.

 

Un 50enne pregiudicato torinese è stato denunciato per truffa aggravata commessa ai danni di un operaio 48enne cuneese. La vittima, che si diletta col canto, era stato attratto da un annuncio sul web di un casting musicale in corso di svolgimento in un noto Hotel di Bologna ad opera di un gruppo di produttori discografici per reclutare nuove voci canore. Ha contattato chi aveva messo l’annuncio on line, ma dopo avere versato su una postapay 300 euro di spese di commissione, nessuno gli aveva fatto sapere nulla. Si trattava infatti di un abile raggiro ed i carabinieri sono riusciti ad individuare e denunciare l’autore della truffa. Su di lui però le indagini proseguono e non è escluso che abbia messo a segno altri imbrogli con la stessa tecnica criminosa.