Contrasto ai reati predatori: controlli straordinari fra Fossano e Salmour

0
275

Nella serata del 26 gennaio 2017, i Carabinieri del Comando Compagnia di Fossano, supportati da pattuglie della Compagnia di Savigliano e Bra, hanno eseguito, sulla base di servizi coordinati disposti dal Comando Provinciale di Cuneo, una serie di controlli straordinari nel comune capoluogo di Fossano e di Salmour allo scopo di prevenire la commissione di reati predatori e, in particolare, dei furti in abitazione.

Si è trattato in sostanza di un servizio pianificato che rientra nel modello di controllo del territorio disposto dal Comandante Provinciale adottato in tutte le più grandi città della provincia, che si sostanzia nell’individuazione delle zone dove è maggiormente avvertito dalla popolazione il bisogno di ordine e sicurezza nel disporre poi i servizi necessari con criteri di efficienza.

 

Nella circostanza, i militari delle stazioni della Compagnia di Fossano, unitamente alle pattuglie dell’aliquota radiomobile, e di quelle dei comandi contermini hanno predisposto 30 posti di controllo in prossimità degli obiettivi sensibili, delle abitazioni e degli esercizi commerciali predisponendo un dispositivo di pattuglie che permettesse di controllare i varchi di ingresso in citta ed i caselli autostradali. I controlli si sono spostati poi nelle frazioni di Fossano e nel Comune di Salmour ove recentemente vi era stata una recrudescenza dei furti in abitazione.

 

Il servizio, svolto da 25 militari e 13 pattuglie, si è articolato anche in controlli presso la Stazione Ferroviaria di Fossano ove sono stati controllati, oltre a soggetti già segnalati per precedenti penali, anche alcuni homeless che stavano bivaccando all’interno della sala di attesa dello scalo ferroviario.
Anche alcuni esercizi commerciali sono stati oggetto di verifica al fine di accertare il rispetto della normativa di settore da parte degli esercenti e l’identificazione degli avventori presenti nei locali. In un caso sono state elevate sanzioni amministrative per 2000 euro per la violazione di alcune norme igieniche e sulla irregolarità di alcune autorizzazioni.
Inoltre nelle maglie dei controlli è finito un giovane pregiudicato dei paesi dell’est che è stato sorpreso in possesso di un coltello a serramanico.

 

Complessivamente:
140 persone controllate di cui 20 extracomunitari;
93 veicoli controllati,
25 posti di blocco e di controllo;
9 esercizi pubblici controllati;
una persona deferita per porto abusivo di arma da talgio;
17 infrazioni al c.d.s. contestate;
3 patenti di guida ritirate.
3carte di circolazione ritirate

 

Il servizio, particolarmente gradito alla popolazione ed ai commercianti per l’evidente innalzamento del livello di sicurezza del territorio, verrà quindi ripetuto nelle prossime settimane estendendolo anche alle altre zone del territorio di competenza della Compagnia di Fossano.

 

c.s.