Al mercatino dell’antiquariato a Cherasco vendevano oggetti d’epoca risultati rubati | Denunciati dai carabinieri due venditori ambulanti per ricettazione

0
855

I Carabinieri della Stazione di Cherasco, guidati dal Maresciallo Paolo COTZA, nel corso di mirati servizi finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Asti L.N., 67enne pensionato di origine marocchina, residente a Bra, e P.T., 72enne pensionata italiana residente a Torino.

I due, in occasione del mercatino dell’antiquariato svoltosi domenica 4 dicembre nel centro storico di Cherasco, avevano allestito un banchetto ciascuno mettendo in vendita vari oggetti d’epoca.

Girando per l’esposizione, due persone che nei mesi scorsi erano state vittime di furti avevano riconosciuto rispettivamente tre orologi da parete (messi in vendita dal cittadino straniero) e una madonnina in ceramica (esposta dall’anziana torinese).

I Carabinieri, presenti sul posto per un’attività di prevenzione, sono subito intervenuti e hanno sequestrato gli oggetti per poi restituirli ai legittimi proprietari.

I due denunciati dovranno rispondere ora di ricettazione, reato che prevede una pena da due a otto anni di reclusione.