Piozzo: denunciati nomadi sinti per abusivismo edilizio

0
382

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Carru’, coordinati dalla Compagnia di Fossano hanno svolto una serie di controlli nel territorio dei Comuni della giurisdizione finalizzata a monitorare i cantieri edili della zona e le abitazioni di recente costruzione al fine di verificare il rispetto della normativa anti abusivismo edilizio.

 

L’attività di controllo svolta dai militari carrucesi è stata proficua in quanto ha permesso di accertare varie violazioni alla normativa edilizia.
In particolare, nel Comune di Piozzo è stata individuata una villetta, di proprietà di una famiglia di nomadi sinti all’interno della quale erano stati effettuati lavori di ampliamento in maniera abusiva senza richiedere il permesso all’autorità comunale competente. Tra l’altro è stato accertato che altri locali della struttura avevano subito un cambio di destinazione abusivo in quanto in un garage era stato ricavato un salone dotato di ogni confort.
L’intestatario della abitazione ed i reali proprietari, nonché reali abitanti della struttura, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di costruzione abusiva in assenza di permesso di costruire. Oltre alla condanna penale ora il Comune di Piozzo dovrà procedere nei confronti proprietario all’intimazione del ripristino dei luoghi o della procedura in sanatoria con il pagamento dei relativi oneri di urbanizzazione oltre al recupero di quelli non pagati.

 

c.s.