Nuove chiusure programmate dal 29 febbraio per il Tunnel di Tenda

0
370

La galleria internazionale del Colle di Tenda, sulla strada statale 20 ‘del Colle di Tenda e di Valle Roja’ in provincia di Cuneo, sarà chiusa al traffico, a eccezione dei festivi e prefestivi francesi e italiani, esclusivamente nelle ore notturne dalle ore 22 alle ore 6 del giorno successivo, da lunedì 29 febbraio a venerdì 4 marzo 2016 (ore 6), da lunedì 7 marzo 2016 a venerdì 11 marzo 2016 (ore 6), da lunedì 14 marzo a venerdì 18 marzo 2016 (ore 6) e da lunedì 22 marzo a venerdì 25 marzo 2016 (ore 6).

 

La limitazione è valida per tutti i veicoli e in entrambi i sensi di marcia. Il provvedimento si rende necessario per poter eseguire all’interno della galleria esistente alcune opere di preconsolidamento propedeutiche ai lavori di realizzazione dei by-pass con il nuovo tunnel internazionale.

Il percorso alternativo consigliato, durante le ore notturne in cui si svolgeranno i lavori, sono le autostrade A6 Torino-Savona e A10 Savona-Ventimiglia.

 

In merito ai lavori di costruzione del nuovo tunnel internazionale, per quanto riguarda l’imbocco sul lato francese, grazie alla modifica della modalità di scavo utilizzata, i lavori proseguono con un importante incremento della produzione. Infatti, alla data del 22 febbraio è stato raggiunto un avanzamento dei lavori di scavo pari a 100 metri, di cui 20 scavati solo nelle ultime due settimane.
Per quanto concerne, invece, l’imbocco sul versante italiano, fino a quando non si incontrerà materiale roccioso più compatto, sarà necessario continuare a effettuare, prima delle attività di scavo, scrupolosi e adeguati interventi di preconsolidamento e presostegno, con una produzione di circa 6/8 metri la settimana; alla data del 22 febbraio sono stati scavati circa 115 metri di galleria.

 

Anas, riguardo alle prossime attività da intraprendere, sta valutando tutte le possibili soluzioni e proposte che potrebbero consentire un incremento della produzione, riducendo così al minimo eventuali disagi alle associazioni di categoria e agli utenti della strada.