Sci: Antonio Fantino primo nel Gran Prix Senior al Gigante Fis di Folgaria

0
158

Con la diciannovesima edizione della Marangoni Cup, organizzata dallo Sci Club Città di Rovereto prosegue la settimana di competizioni FIS a Folgaria.

 

Dopo aver disputato nei giorni scorsi le gare valevoli per la Coppa Europa, alcuni validi atleti stranieri hanno partecipato ieri ad un Gigante FIS che assegnava punteggi per il Grand Prix Italia Senior e Giovani. Sulla pista
Salizzona ha vinto lo svizzero figlio d’arte Elia Zurbriggen, che corre per lo Ski Club Zermatt. Il venticinquenne figlio del leggendario Pirmin Zurbriggen ha fatto segnare il miglior tempo nella prima manche ed ha vinto con il tempo complessivo di 1’,48”,98/100, staccando di 5/100 il finlandese Samu Torsti (Vasa Skiddklubb), autore del miglior tempo nella seconda manche. Al terzo posto un altro venticinquenne svizzero, Manuel Pleisch, dello Ski Club Pany, che ha recuperato ben sette posizioni nella seconda discesa. E’ invece uscito nella seconda manche il francese Greg Galeotti (Val Thorens), che era secondo dopo la prima manche. Migliore degli italiani l’altoatesino Alex Hofer (Fiamme Gialle), quinto ad 80/100 da Zurbriggen. Il migliore dei piemontesi è stato il cuneese Antonio Fantino (Carabinieri), decimo ad 1”,03/100 e primo nella graduatoria del Grand Prix Italia Senior, dopo aver recuperato sei posizioni nella seconda manche.

 

Il secondo ai fini del Grand Prix Senior è il trentino Marco Manfrini (Fiamme Oro Moena), undicesimo assoluto, mentre il terzo è stato Rocco Delsante (CUS Parma), quattordicesimo assoluto. Il valsusino Adam Peraudo (Carabinieri) ha chiuso al diciassettesimo posto assoluto. Il miglior Junior in assoluto è stato premiato il francese Victor Guillot (Ski Club Bonneval sur Arc), decimo assoluto ex aequo con Fantino. Il primo ai fini del Grand Prix Italia

Juniores è il valtellinese Matteo Confortola (Sci Club Santa Caterina Valfurva), che è giunto ventisettesimo assoluto ed ha preceduto nella speciale graduatoria l’Aspirante Pietro Canzio (Ski College Veneto) e l’emiliano Matteo Modesti (Tutto Bianco ASD). Andrea Squassino (Ski Team Cesana) si è classificato trentacinquesimo assoluto, Alberto Blengini (Mondolè Ski Team) quarantesimo, Michele Gualazzi (Ski Team Cesana) quarantunesimo, Giacomo Scaglione (Sansicario Cesana) sessantaseiesimo.

 

c.s.