Tre eventi da non perdere per il Capodanno 2016 a Cuneo

0
126

Le associazioni Promocuneo, ALL 4U e WSF Collective uniscono le forze per offrire tre diverse possibilità per festeggiare l’anno nuovo a Cuneo, per rendere la città un luogo attraente ed accogliente verso un pubblico senza distinzione d’età.

Gli eventi sono organizzati grazie al patrocinio ed il contributo del Comune di Cuneo e di Conitours, in collaborazione con Confcommercio Cuneo, Mangiarti e Radio Stereo 5, con la sponsorizzazione tecnica di Trumen Service.
Ecco le tre proposte, nel dettaglio.
Quella che il WSF Collective annuncia è la seconda edizione del “Capodanno Cuneese”, una delle numerose iniziative ideate dal movimento giovanile con l’intento di contribuire ad arricchire il calendario di eventi culturali e di intrattenimento del Capoluogo.

 

La manifestazione si terrà al mercato coperto in piazza Seminario dalle 22.00 alle 2.00, con dj set, bar e spettacoli scenografici e d’illuminazione, ad ingresso libero e gratuito. Seguiranno a ruota i dj Boogia Boogia, Piddu e Hartmann in formazione Camaco Disco Machine, confermandosi così l’offerta per un target prevalentemente giovane, tra i 15 ed i 35 anni.
Al Teatro Toselli, dalle 22, si terrà invece il tradizionale Concerto di Capodanno organizzato dall’associazione Incontri d’Autore, in collaborazione con il Comune di Cuneo, la Fondazione Live Piemonte dal Vivo e le associazioni Promocuneo e Amici per la Musica di Cuneo. E’ prevista l’esibizione dell’Orchestra Filarmonica del Piemonte e dell’Orchestra Ego Bianchi di Cuneo diretta da Stefano Coppo, del Coro lirico Enzo Sordello di Cuneo diretto da Serena Garelli e la partecipazione del regista Alfonso De Filippis, con tanto di brindisi augurale nel foyer allo scoccare della mezzanotte. Per informazioni sulle prevendite, è possibile visitare il sito www.promocuneo.it

 

Lo scenario cambia ancora e ci si ritrova in piazza Europa, per il tradizionale evento di fine anno, giunto alla 12° edizione, organizzato dall’associazione ALL 4U dalle 22.30, ad ingresso libero e gratuito, che quest’anno vedrà la partecipazione della band eporediese Keyli’s Folk con il suo repertorio ispirato alla musica irlandese tradizionale, canzoni e danze tipiche strumentali e brani originali rivisitati in chiave rock moderna. Anche quest’anno, il vicino Palaghiaccio resterà aperto per tutti coloro che vorranno pattinare sulle note del concerto.

 

Il clou della serata sarà ovviamente lo scoccare della mezzanotte, momento in cui la band si fermerà per il countdown e brinderà con tutto il pubblico all’avvento del nuovo anno per poi riprendere a suonare sino alle 2.00.

 

c.s.