Cherasco: Stalking ai danni dei vicini di casa, denunciato un 51enne pregiudicato

0
415

I carabinieri della compagnia di Bra e della stazione di Cherasco hanno raccolto le denunce di otto cheraschesi a carico di un loro vicino di casa.

 

51 anni, originario della Basilicata, pregiudicato, attualmente disoccupato, dovrà rispondere di stalking per i furti, le minacce, gli appostamenti, i danneggiamenti e gli imbrattamenti perpetrati ai danni degli inquilini della zona residenziale di Cherasco dove vive e dove era stato posto ai domiciliari dopo l’arresto, a fine settembre, per tentato furto in abitazione e lesioni personali. 

 

In quell’occasione, A. C. si era introdotto nell’appartamento di una vicina di casa. La donna, anziana e disabile, lo aveva sorpreso mentre rincasava e aveva chiesto aiuto. Un parente di lei, che si trovava poco distante, era intervenuto per fermare l’intruso ed era stato aggredito da A. C. con calci e pugni. L’uomo era poi fuggito saltando dalla finestra. Durante una successiva perquisizione, i militari avevano ritrovato a casa sua diversa refurtiva rubata in abitazioni situate nelle immediate vicinanze e riconosciuta dalle vittime.

 

Esasperati dalla situazione e dopo gli ultimi episodi riconducibili alla definizione di “atti persecutori”, i vicini di casa di A. C. si sono rivolti ai carabinieri che hanno riscontrato gli estremi del reato di stalking e hanno chiesto all’autorità giudiziaria la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese.

 

c.s.