Il treno è in ritardo? Tutta colpa di un cinghiale: è successo sulla tratta Torino-Savona

0
383

Un viaggio come gli altri, con un piccolo particolare inconveniente. Il ritorno dei pendolari della nostra provincia che si muovono in treno e che oggi erano sulla tratta Torino-Savona delle ore 18.25 è stato accompagnato da un’insolita comunicazione del capotreno.

 

Già da Carmagnola, infatti, sono giunte le scuse di Trenitalia per un ritardo di piccola entità (8-10 minuti), che aveva una ragione del tutto insolita: “Un disagio causato dall’investimento di un cinghiale”.

 

Questa la strana ragione di un ritardo pressochè impercepibile, soprattutto se paragonata ai più cospicui disagi prodotti dai treni regionali in passato. Nulla di grave (eccezion fatta per il povero animale) ma sicuramente una motivazione a metà tra l’insolito ed il grottesco che ha sorpreso i passeggeri del treno.

 

Redazione Ideawebtv.it