Volley B2/M: a Fossano la regia è un mix di esperienza e voglia di emergere

0
352

Lunedì 22 settembre 2014 – Ore 13.15 – La formazione di Serie B2 del Volley Got Talent è ormai ai nastri di partenza per disputare la “Coppa del Ticino”, il cui debutto è previsto a Busca, giovedì 25 settembre.

 

Tra le fila dei fossanesi abbiamo incontrato i due registi che arrivano da esperienze totalmente diverse, ma hanno un importante obiettivo comune: fare bene all’interno del nuovo gruppo!

 

Daniel Coscione, nato e cresciuto pallavolisticamente a Cuneo, arriva da tre anni a Milano, dove si era trasferito per lavoro. Ora torna nel “suo” Piemonte e afferma: “mi fa un immenso piacere e ritornare a giocare in una squadra delle “mie parti” come Fossano, mi riempie di entusiasmo!”. Coscione, classe 1984 è stato contattato durante l’estate dalla Volley Got Talent. “La società mi ha cercato con grande enfasi e mi ha subito colpito la voglia di far conoscere questo sport sul territorio ai ragazzini e la loro voglia di fare una bella annata, cercando di togliersi delle soddisfazioni!”. Gli obiettivi della società sono ben chiari a tutti, sia allo staff “fuori” dal campo, che agli atleti, che si accingono a disputare il campionato nazionale di Serie B2.

 

Il palleggiatore continua a raccontarsi ed afferma: “sono contento di giocare a Fossano, dove ritrovo uno dei miei primi allenatori, vecchi compagni di squadra delle giovanili di Cuneo e compagni pieni di entusiasmo ai quale spero di insegnare qualcosa, grazie alla mia esperienza.”

 

Ed un giovane “di belle speranze” è sicuramente Jo Romeo, classe 1996, neo arrivo tra i fossanesi. Ma quali sono i consigli delle mani esperte del cuneese d’hoc, nei confronti di “Jo”, che arriva dal campionato di Serie C ad Ischia? “In questi primi allenamenti gli ho detto di cercare di essere il più preciso possibile nelle alzate e di correre al meglio con le gambe sotto la palla! E’ giovane, ha voglia di fare e sicuramente migliorerà nel corso di questi mesi. Spero di essere per lui un esempio, e di potergli così insegnare qualche “trucchetto” del mestiere.”

 

Romeo, anche se giovane, ha davvero grinta e determinazione: due caratteristiche fondamentali per poter affrontare un campionato “tosto” come quello nazionale di serie B2. L’atleta ha incontrato Petrelli ad Ischia durante l’estate, mentre il tecnico teneva un camp di pallavolo. “Ho conosciuto Liano un paio di mesi fa, è stato lui a convincermi a trasferirmi a Fossano. So che avrò la possibilità di allenarmi con un grande allenatore!

 

Non può mancare poi un commento su Daniel Coscione: “Coscio è un giocatore forte e grazie a lui sto migliorando soprattutto in un palleggio più veloce”. Anche con gli altri compagni si sta creando un buon feeling, importantissimo per formare un bel gruppo in campo: “i ragazzi sono molto bravi e simpatici! Personalmente voglio migliorare il più possibile, per diventare un bravo giocatore!”.

 

E’ poi Daniel Coscione a concludere con un buon auspicio: “Il mio obiettivo per la stagione è quello di cercare di fare un gioco divertente, veloce e di raggiungere la parte alta della classifica! Siamo una buona squadra e sotto le mani di un bravo allenatore come Liano sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni!