Le tinte cupe e terrose di Kiefer conquistano Alba

0
183

Continua il connubio tra la famiglia Ceretto e l’arte contemporanea

Giovedì 18 agosto 2014 – 12.15

Dall’interesse della famiglia Ceretto per l’arte, nasce la nuova mostra di Anselm Kiefer, uno dei nomi più rilevanti nel panorama dell’arte contemporanea mondiale. Visibili dal 13 settembre fino al 9 novembre, nel Coro conventuale della Maddalena di Alba, gli 8 pannelli, alti oltre 3 metri, sono posizionati in verticale nel centro del Coro barocco. 

 

Il pittore e scultore tedesco Anselm Kiefer ha pensato come soggetto delle tele al Reno, il progetto infatti si intitola “Der Rhein” ed è un simbolo frequente nelle opere dell’artista. Qui il fiume allude al suo valore simbolico di legame tra il Romanticismo e il successivo movimento nazionalista. L’artista, secondo Kiefer, è fautore e testimone critico del proprio tempo. In questo ciclo di opere giustappone il flusso della natura, rappresentato dal fiume, con la dogmatizzazione estetico formale che il nazismo tentò di imporre come standard. In Der Rhein, come nella maggior parte delle sue opere, Kiefer fa un uso anticonvenzionale delle tecniche della pittura tradizionale sovrapponendo spessi strati di colore applicati irregolarmente sulla tela. L’intensità del soggetto, poetico e drammatico al tempo stesso, si sposa perfettamente con il contesto in cui sono esposte le opere.

 

La mostra, che sta riscuotendo successo anche nell’ambito della stampa nazionale, non è che l’ultimo legame dei Ceretto con l’arte contemporanea. Lo scorso giugno un eccezionale intervento artistico ha interessato La Piola, il ristorante di tradizione di proprietà della famiglia Ceretto sito in Piazza Duomo ad Alba. Sotto i portici che accolgono il locale splendono le stelle di Kiki Smith. Un disegno poetico, realizzato in foglia d’oro, impreziosisce la parete esterna del locale e completa l’installazione creata due anni fa per l’interno della sala.

 

Coro della Maddalena, Via Vittorio Emanuele II, 19, Alba
13 settembre – 9 novembre 2014

orari di apertura:
da martedì a venerdì 15-18
sabato e domenica dalle 10 alle 18
ingresso gratuito

 

Redazione

 

(Nella foto un momento dell’inaugurazione. Da sinistra: Roberta Ceretto, Antonella Parigi e Maurizio Marello)