Calcio Femminile – FESTA CUNEO, SEI NELLA STORIA! In Serie C la Musiello Saluzzo stecca il primo match ball

0
322

Lunedì 5 maggio 2014 – Ore 11.40 – Una gioia immensa e due ‘rinvii a giudizio’ per le squadre cuneesi di Calcio Femminile che vivono questi attimi finali di stagione all’insegna delle emozioni.

 

In Serie B esplode finalmente di gioia il Cuneo di patron Eva Callipo che batte di misura il Luserna conquistando la storica promozione in Serie A. Tutto esaurito in ogni ordine di posto al ‘Parco della Gioventù’, il teatro dei sogni di questa cavalcata biancorossa con fumogeni in grande stile. Dopo la sconfitta contro l’Atletico Oristano il Cuneo parte in sordina subendo il gioco delle ragazze di mister/giocatrice Tathiana Zorri che impensierisce, insieme alla compagna Sodini, il portierone di casa Asteggiano. Nella ripresa le ragazze del duo Minoliti-Librandi provano a alzare il ritmo, il Luserna tiene botta sino al 35’ quando Carola Librandi pesca il super jolly dal limite dell’area che batte Campanino e regala alla città di Cuneo la massima serie.

 

Pareggio a reti inviolate, invece, per l’Alba di patron Elio Nebiolo che impatta per 0-0 sul campo dell’Alessandria. Classica gara di fine stagione per le langarole che, sotto un caldo cocente, non riescono ad imporre il proprio gioco. Termina, dunque, questa stagione per le ragazze di mister Ezio Dilej con un terzo posto figlio di due parti ben distinte della stagione: un avvio stentato a causa dei tanti infortuni e l’eterna rincorsa nel finale sino al -5 dal Cuneo.

 

In Serie C getta al vento il primo match point la Musiello Saluzzo di mister Diego Giraudo che esce sconfitto dal campo del Piemonte Sport per 2-0. Una gara praticamente non giocata dalle saluzzesi che non hanno inserito la spina prima di scendere in campo subendo l’iniziativa delle locali, bisognose di punti salvezza. Nella prima frazione di gioco la rete di Arroyo arriva come un fulmine a ciel sereno, ribadendo in rete il calcio di rigore respinto da Triolo sulla stessa giocatrice vercellese. Nella ripresa la Musiello Saluzzo tenta di raggiungere quel pareggio essenziale per festeggiare la promozione ma, invece, arriva il raddoppio delle padrone di casa con Criaco nel più classico dei contropiedi.

 

Voglio vedere questa sconfitta come un intoppo a pochi passi dal traguardo – spiega la dirigenza saluzzese – Solitamente lo sport non regala seconde chance: noi, invece, ci siamo guadagnati la possibilità di vincere comunque questo campionato nella prossima gara. Chiudiamo questa parentesi, seppur negativa, e ripartiamo consapevoli che è tutto ancora nelle nostre mani. Paura di vincere? Non si può e non si deve aver paura di un sogno”.

 

In Serie D non sfata il tabù ‘Atletico Gabetto’ la Costigliolese di mister Massimo Aimar. Le torinesi, infatti, vincono lo spareggio promozione e salgano in Serie C al termine dei tempo supplementari. Dopo un primo tempo in sordina è Raffaella Barbero a timbrare il cartellino per l’ennesima volta in stagione ma, quando tutto sembrava sorridere alle biancoazzurre, arriva la doccia fredda delle ospiti che pareggiano nel finale. I tempi supplementari sorridono alle ospiti che vanno subito in vantaggio e lo mantengono sino al triplice fischio del direttore di gara.

 

Siamo state veramente sfortunate perché le occasioni non sono mancate – spiega mister Aimar – Dopo un avvio difficile siamo riuscite a passare in vantaggio, vanificando tutto con una disattenzione difensiva nel finale. I tempi supplementari hanno visto meglio l’Atletico Gabetto prima e noi dopo, non riuscendo a riacciuffare il pareggio. Adesso sotto con il Real Benny, possiamo ancora conquistare la promozione in Serie C”.

 

Serie B – I Risultati della 26ª giornata

 

Molassana Boero – Atletico Oristano 2-2
Castelfranco – Caprera 5-0
Alessandria – Alba 0-0
Sarzanese – Juventus Torino 0-5
Cuneo – Luserna 1-0
Villacidro – Amicizia Lagaccio 0-1
Valpolcevera – Torino 0-8

 

CLASSIFICA

Cuneo 58, Luserna 55, Alba 53, Molassana Boero 48, Castelfranco 43, Atletico Oristano 42, Juventus Torino 40, Amicizia Lagaccio 38, Alessandria 36, Torino 35(-5), Villacidro 34, Valpolcevera 14, Caprera 9, Sarzanese 6

 

Cuneo promosso in Serie A
Valpolcevera e Caprera ai play out
Sarzanese retrocessa in Serie C

 

Serie C – I Risultati della 26ª giornata

 

Cossato – Borghetto Borbera 1-0
AstiSport – Carrara ’90 0-0
Biellese – Cit Turin 1-2
Piemonte Sport – Musiello Saluzzo 2-0
Romagnano – Sanmartinese 11-0
Riposano Cavallermaggiore e Givolettese

 

CLASSIFICA

Musiello Saluzzo 55*, Romagnano 52*, Cavallermaggiore 42*, Givolettese 30*, Cit Turin 29*, Sanmartinese 28*, Cossato 23*, Piemonte Sport 23*, Carrara ’90 22, Borghetto Borbera 19, AstiSport 19*, Biellese 17*

 

Serie D – Il Risultato dei play off

 

Costigliolese – Atletico Gabetto 1-2 dts

 

 

Andrea Rubiolo