«Scatola dopo scatola abbiamo valorizzato l’imballaggio»

Pack Service di Racconigi: realtà modernissima nella trasformazione di cartone ondulato

0
2

La conduzione famigliare certificata dalla presenza in azienda an­che della seconda ge­­­nerazione resta un prezioso e fondamentale punto di forza per Pack Service Scatolificio di Racconigi in via del Molino Nuovo 8 (tel. 0172-84498 r.a.; [email protected]; www.packservicescatolificio.it), da 35 anni punto di riferimento, in verità proprio oggi 29 febbraio giorno del compleanno, nella trasformazione del cartone ondulato.
E non si può non ricordare, in questo 2024 un’altra significativa ricorrenza im­portante: i 60 anni di Luciano Piovano, imprenditore lungimirante e dinamico che dal 1989 fa dell’innovazione il fiore all’occhiello della sua azienda. Valore oggi condiviso con i suoi giovani e talentuosi figli Lo­renzo e Giulia impegnati in una specializzazione crescente in azienda che si pone come obiettivo primario la continua evoluzione verso la modernità e l’alta e tecnologicamente avanzata produzione.
«Il desiderio di accontentare il cliente, abbinato alla capillarità del servizio offerto e alla qualità dei nostri prodotti hanno portato la nostra azienda ad ottenere risultati eccellenti», sottolinea l’amministratore delegato Lu­ciano Piovano, «ma soprattutto a crescere dando vita nel 2011 ad una seconda azienda, la Do­sapack con sede a Or­bas­sano, insediata su una superficie produttiva di 5.000 metriquadrati, con circa 15 addetti. Si occupa di servizi di dosatura e mescolatura di materie prime per il settore dello pneumatico di alta qualità con distribuzione in tutto il mondo».

Quanto in questi anni, signor Piovano, è stata importante la sua personale “visione im­prenditoriale”?

«Penso che nei valori di un imprenditore ci siano senza dubbio l’efficientamento dei processi, la riduzione dei costi e il miglioramento della produttività a cui per natura e cultura, oggi insieme ai miei figli Lorenzo, “nuovo frontman” commerciale della nostra realtà e Giulia, specializzata consulente contabile, puntiamo caparbiamente. A ciò abbiamo aggiunto, anche grazie all’esperienza maturata in questi anni, la volontà di trovare e proporre ai nostri clienti una sintesi originale tra la cultura, che è la base del successo del “Made in Italy”, e la cultura tecnica che le nuove tecnologie impongono ed in parte facilitano. Riavvolgendo il nastro della memoria restano indelebili, senza alcun dubbio, i ricordi degli inizi: del primo garage dove con mio padre abbiamo avviato la produzione, ma anche il primo ampliamento, la soddisfazione negli occhi dei primi clienti che mi avevano dato fiducia… E oggi, guardandomi indietro sono fiero e orgoglioso di ciò che ho fatto, ma soprattutto di poter contare sul supporto di oltre 30 dipendenti che in questi anni hanno permesso alla Pack Service Scatolificio di raggiungere nu­meri e risultati di grande merito: oltre 25 milioni di metriquadrati di cartone ondulato… Un traguardo concreto che rende l’idea dell’impegno e della volontà messa in pratica per costruire e pensare al domani continuando sempre ad investire. E poi, come padre sono fiero dei miei figli e della loro dedizione verso questa professione… È un attegiamento non scontato, perché scegliere di diventare imprenditori significa convivere con le inevitabili ondulazioni del mercato, ma ciò che rende bellissimo questo mestiere è la missione, la visione che ti porta sempre a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Personalmente ho sempre ra­gionato in termini di crescita: concluso e pagato un investimento ho subito pensato ad un secondo piano di sviluppo… e questo spirito mi ha regalato l’energia e l’entusiasmo di pormi nuovi e sempre più ambiziosi obiettivi».

In questi 35 anni però non è stato tutto facile, vero?

«Assolutamente no. Ricordo ancora quanto mi arrabbiai in seguito alla telefonata di un concorrente che mi redarguì per aver fatto visita ad un suo cliente… Questo dialogo mi è rimasto a lungo nel cuore, ma il mio spirito imprenditoriale mi ha permesso con determinazione, scatola dopo scatola di crescere. E oggi posso comunicare con piacere che Pack Service Scatolificio opera su quattro impianti e che tra pochi mesi dopo aver smantellato il capannone qui a fianco acquistato dal Comune di Racconigi e dalla Regione Pie­monte, daremo vita ad un nuovo stabilimento, collegato al nostro attuale sito produttivo.
L’investimento previsto annovera inoltre il potenziamento tecnologico della produzione con un altro impanto che ci pemetterà di servire nuove fasce di clienti legati ad imballi speciali pluricomponenti che è sempre stato il nostro vero valore aggiunto. A cui nel tempo abbiamo abbinato la produzione di scatole di cartone ondulato, ideali per il trasporto e la conservazione di prodotti di qualsiasi tipo; scatole fustellate, robuste e resistenti, ideali per proteggere oggetti delicati e scatole personalizzate, stampate con il logo o il marchio aziendale, per una maggiore visibilità. Le nostre scatole sono presenti e ricercate nell’“automotive”, nel settore dolciario, e nel “food”. Grazie ai nostri avanzati sistemi, siamo in grado di assecondare tutti i differenti gradi di complessità e minimizzare costi e tempi per la gestione del magazzino. Altro segno della nostra professionalità sono le certificazioni FSC® – The Forest Stewardship Council® A.C., la UNI EN ISO 9001 2015 e ADR RID IATA che garantisce la conformità ai requisiti della norma ADR/RID, secondo le procedure richieste per il trasporto di prodotti solidi pericolosi».