Motociclismo: Arianna Barale tredicesima in Croazia

La sfortuna continua a perseguitare la giovane pilota borgarina

0
197

Si è appena concluso il week end di gara che vedeva al via le migliori pilote motociclistiche europee (e non solo), sull’insidioso circuito croato di Gobrnik Rijeka, per il quinto round dell’European Woomen Cup. Unica rappresentante piemontese Arianna Barale, che debuttava sulla Kawasaki, abbandonando per scelte tecniche la sua Yamaha.  A partire dalle prove libere, Arianna faceva segnare dei tempi “importanti“, migliorando considerevolmente rispetto all’anno precedente.

Nelle qualifiche riesce a conquistare la dodicesima casella dello schieramento ed al via della gara scatta nel migliore dei modi, conquistando subito due posizioni.
La pilota del M.C. Bisalta Drivers Cuneo si inserisce nel “gruppetto buono” fino a quando, al passaggio del quarto giro, un problema al desmodromico del cambio la costringe a rallentare, terminando la competizione in tredicesima posizione.

“Non è il finale che speravo – ha riferito una sconsolata Arianna Barale -, su questa pista puntavo a fare molto di più ma, ancora una volta, la sfortuna con me ci ha di nuovo visto benissimo, quest’anno non sono ancora riuscita a fare una gara completa senza problemi e questo chiaramente pesa sulla classifica di campionato, che mi vede attualmente in dodicesima posizione”. Ora il pensiero è rivolto all’ultimo week end di luglio, quando si correrà il sesto round della kermesse femminile sul circuito di Misano Adriatico.

diemme