Volley A3/M: Pordenone troppo forte, Monge-Gerbaudo Savigliano cade in casa (VIDEO)

Sconfitta netta per 3-0. Ancora out Ghibaudo e Bossolasco

0
195

Netta sconfitta per il Monge-Gerbaudo Savigliano che perde fra le mura amiche di Cavallermaggiore per 0-3 contro un perfetto Tinet Prata Pordenone che centra l’undicesima vittoria consecutiva. In attesa delle gare della domenica coach Bonifetto e compagni rimangono inchiodati all’undicesimo posto a quota 14 punti. Domenica 30 gennaio trasferta insidiosa a Macerata.

Coach Bonifetto schiera dall’inizio il sestetto formato da Gonella, Bosio, Galaverna, Rabbia, Vittone, Dutto e in più Ghio,

Coach Boninfante invece schiera Mattia Boninfante, Bruno, Rondoni, Bortolozzo, Novello, Porro e in più Katalan.

Nel primo set Pordenone parte con la sesta, l’errore in battuta di Galaverna manda subito a tre punti lo svantaggio (2-5). Successivamente un super Ghio in attacco riduce a soli due punti lo svantaggio e poi ace di Dutto (7-8). Errore in battuta di Galaverna e friulani avanti di sei punti (10-16). Per gli ospiti in battuta si presenta Bortolozzo, errore di Dutto in ricezione e il vantaggio rimane invariato (12-18). Attacco offensivo di Bruno e Bosio per poco non ci arriva, 14-20. Vittone rompe la striscia dei numerosi errori in battuta (17-21). Grande muro di Bortolozzo sull’attacco offensivo di Galaverna, Pordenone sempre più vicino a vincere il primo set (19-23). Primo set ball a disposizione per gli ospiti: al secondo tentativo i friulani vincono il set 19-25 con l’ennesimo muro di Bortolozzo.

Il secondo set si apre con il Savigliano che vuole riscattare subito il primo: Galaverna protagonista in battuta, complice la deviazione della rete (4-3). Azione lunghissima e bellissima da entrambe le parti, ma a mettere la parola fine è la schiacciata di Katalan che porta a -3 lo svantaggio (7-4). Pordenone piano piano si avvicina agli avversari, ancora col muro di Bortolozzo prima e Novello poi (10-9). Sorpasso degli ospiti in battuta con Mattia Boninfante (10-12). Pordenone super in fase difensiva ancora con Boninfante che mura l’attacco offensivo di Galaverna, 13-16. Galaverna, uno dei migliori in fare realizzativa, tiene ancora vive le speranze per il Monge-Gerbaudo, 17-20. Altro errore per i padroni di casa in battuta con Vittone (19-22). Al primo tentativo super battuta del giovane Porro e Pordenone si porta sul risultato di due set a zero (19-25).

Inizio di terzo set molto equilibrato tra le due formazioni: punteggio in perfetta parità, 3-3. Doppio ace di Galaverna e Savigliano a +3 (8-5). Si gioca punto su punto, però il risultato dice ancora che il Monge-Gerbaudo è avanti di tre (13-10). Bortolozzo on fire in difesa: l’ennesimo muro porta la sua squadra a soli due punti dal Savigliano, 14-12. Dopo aver inseguito per tutto il set, i friulani agguantano il pari prima e poi passano in vantaggio sull’errore in attacco di Galaverna e di Garelli e Rabbia in ricezione non riesce a controllare bene il pallone (18-19). Errore di Bosio sotto rete e Pordenone ad un passo a vincere il match (21-23). Primo match point che non viene sbagliato, il Pordenone vince per 0-3 (21-25).

MONGE-GERBAUDO SAVIGLIANO     0

TINET PRATA PORDENONE                3

(19-25, 19-25, 21-25)

Monge-Gerbaudo Savigliano: Galaverna 15, Bosio 9, Ghio 6, Dutto 4, Gonella 2, Vittone 2, Garelli 1, Mellano, Bossolasco, Gallo, Rabbia, Bergesio, Cravero, Testa. Coach Roberto Bonifetto.

Tinet Prata Pordenone: Novello 14, Porro 11, Bruno 11, Katalan 7, Bortolozzo 7, Bonifante 6, Baldazzi, Dal Col, Pinarello, Yordanov, Gambella, De Giovanni, Lauro, Rondoni. Coach Dante Boninfante.