Grinzane Cavour: premiati i vincitori del Concorso Letterario Nazionale Bere il Territorio

0
144

Si è tenuta domenica 26 settembre presso la Sala Congressi del Castello Grinzane Cavour il primo evento di premiazione della XX edizione di Bere il Territorio, il Concorso Letterario Nazionale promosso da Go Wine, che da ormai vent’anni invita i partecipanti a raccontare il loro rapporto con il vino attraverso il viaggio e le sue emozioni.

Un appuntamento ormai tradizionale che rappresenta uno dei progetti culturali più significativi dell’associazione, reso ancora più speciale quest’anno poiché associato ai festeggiamenti per i vent’anni dell’associazione.

Un Concorso nato nel 2001 per diffondere un concetto positivo del corretto consumo dei vini di qualità e per contribuire a dare rilevanza culturale al tema della viticoltura in un Paese di grandi tradizioni come l’Italia.

La ventesima edizione è stata particolarmente partecipata, raggiungendo un numero significativo di candidati, provenienti da tutta Italia.

Di fronte ad una platea di soci Go Wine, giunti ad Alba da varie regioni in occasione dei festeggiamenti per i vent’anni dell’associazione, sono stati premiati i vincitori delle sezioni generali del concorso.

Nella prima categoria, riservata alla fascia dai 16 ai 24 anni è risultato vincitore Massimo de Laurentiis di Milano, con il racconto “Il sangue del vulcano”, ispirato ad un percorso nelle terre dell’Aglianico del Vùlture in Basilicata.

Nella seconda categoria (over 24 anni) il riconoscimento è andato a Pier Gavino Sedda di Gavoi (Nu), con il racconto “Il vino di Gigino”, che ha esaltato nel suo racconto la terra e i prodotti sardi, seguendo tre linee diverse: la pista storica, le tradizioni popolari. La civiltà materiale della Sardegna, con i suoi oggetti e le sue parole. Il ricordo memoriale, l’esperienza personale, la volontà di non perdere la memoria di una persona.

Il premio speciale riservato a un libro edito nel corso del 2020 che abbia come tema il vino o che, comunque, riservi al vino una speciale attenzione va a Chiara Bassi, wine blogger, per il romanzo “Lo spumante di Leonardo”.

La cerimonia di domenica 26 settembre si è inserita nel weekend di festeggiamenti in occasione dei vent’anni di Go Wine, che domenica mattina a Grinzane Cavour ha visto la partecipazione di soci e personalità vicine all’associazione. A seguito della cerimonia, si è tenuta la seconda e ultima domenica di Festa del Vino nel centro di Alba.

Hanno partecipato all’iniziativa il presidente dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour, Roberto Bodrito e Francesco Cappello, vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Nel corso della cerimonia l’associazione Go Wine ha consegnato un riconoscimento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per il sostegno nell’iniziativa culturale, fin dalla prima edizione.

Nel corso della cerimonia è poi stato annunciato il secondo evento di premiazione, in programma ad Alba sabato 6 novembre; nell’occasione sarà assegnato il Premio speciale de “Il Maestro” a Paolo Pejrone, architetto e paesaggista.

La Giuria del Concorso Letterario Nazionale Bere il Territorio si compone della cortese presenza di: Gianluigi Beccaria (Università di Torino), Valter Boggione (Università di Torino), Margherita Oggero (scrittrice), Bruno Quaranta (La Stampa) e Massimo Corrado (Associazione Go Wine).

Sostengono questa iniziativa la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e oltre 220 aziende vinicole italiane che sostengono i progetti culturali Go Wine.

c.s.