A Saluzzo si inaugura il 42° Festival Antidogma Musica “From Classical to Soudtrack”: appuntamento a Villa Radicati il 16 luglio

0
272
Baroque Ensemble - Rèunion de Musiciens saluzzo

Con il concerto “Doulce Memoire”, in programma venerdì 16 luglio alle 21 a Villa Belvedere Radicati, si inaugura il 42° Festival Antidogma Musica “From Classical to Soudtrack”. La serata organizzata con il patrocinio del Comune di Saluzzo, il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo e la collaborazione dell’associazione “Arte Terra e Cielo” avrà luogo sulla terrazza di Villa Belvedere, in via San Bernardino 17.

L’antica dimora, immersa nel verde della collina saluzzese da cui si gode di un panorama mozzafiato, negli ultimi anni del ‘400 e nei primi del ‘500, venne utilizzata dai marchesi come casina di caccia. Alla fine del Quattrocento il marchese Ludovico II la trasformò in residenza nobiliare per la giovane sposa Margherita di Foix, che non riusciva ad ambientarsi tra le austere mura della Castiglia.

Il concerto spazia tra musiche di autori dal ‘500 al ‘600,  in occasione della mostra dedicata ai “Tesori del Marchesato di Saluzzo – arte storia e cultura tra Medioevo e Rinascimento”, la cui esposizione è visitabile con un itinerario che si snoda fra il Monastero della Stella, Casa Cavassa e la Castiglia.

Protagonista sarà il “Baroque Ensemble – Rèunion de Musicien” composto dal soprano Lia Serafini, Emanuela Guarise e Paolo Zuccheri alle viole da gamba e Nijole Doroteja Beniusyte al clavicembalo.

I musicisti vantano una brillante carriera internazionale nell’abito della musica antica. Si esibiranno con brani di Diego Ortiz, Jacques Arcadelt, Claudio Monteverdi, Girolamo Frescobaldi, Girolamo Dalla Casa, Jan Peterson Sweelinck. Prima e dopo il concerto sarà offerto un rinfresco, a partire dalle 20,15. Il concerto di Saluzzo sarà il primo dei sette in programma nell’ambito del 42° Festival Antidogma Musica “From Classical to Soundtrack” che si terranno a: Manta, Lagnasco, Savigliano, Cortemilia e Santo Stefano Belbo.

Ingresso libero. Info e prenotazioni Antidogma Musica: cel. 333.1636170, o tramite email: antidogmamusica@gmail.com. Sito: villabelvedereradicati.it. Pagine Facebook: villabelvedereradicatisaluzzo, Instagram: villa.belvedere.saluzzo

Di seguito il programma del concerto dettagliato con i curricula dei musicisti.

CONCERTO

“Doulce Memoire”

Saluzzo 16 luglio, ore 21 – Villa Belvedere Radicati (via San Bernardino 17)

Organizzato da Antidogma Musica

direzione artistica Luigi Giachino

Baroque Ensemble – Rèunion de Musiciens

Lia Serafini, soprano

Emanuela Guarise e Paolo Zuccheri, viole da gamba

Nijole Doroteja Beniusyte, clavicembalo

PROGRAMMA

Diego Ortiz           Recercada seconda sopra el passamezzo moderno

Jacques Arcadelt         “O felici occhi miei” (dal Primo libro di madrigali, 1539)

                                     Ricercare diminuito sopra il madrigale “O felici occhi miei”

Claudio Monteverdi                       “Voglio di vita uscir” (Scherzi Musicali)

Girolamo Frescobaldi         Canzon Seconda a 2 canto e basso

                                               Aria di Passacaglia “Così mi disprezzate”

Girolamo Dalla Casa       Madrigale “Ancor che col partire”

Ricercare diminuito sopra il madrigale “Ancor che col partire”

Giacomo Carissimi                           “Partenza dalla sua donna”

Jan Peterson Sweelinck “Il ballo di Granduca” per clavicembalo

Claudio Monteverdi       “Parlo, misero, o taccio?”

LIA SERAFINI ha collaborato con Jordi Savall, Rinaldo Alessandrini, l’Accademia Bizantina, Paola Erdas. È stata ospite dei più importanti Festival in Europa, Stati Uniti e Canada: Citè de la Musique e Salle Pleyel a Parigi, Wiener Konzerthaus a Vienna, Lincoln Center di New York. Ha effettuato registrazioni radiofoniche in tutta Europa e inciso per le case discografiche Arcana, Astrée, Brilliant, Chandos, Naive, Naxos, Opus 111, Stradivarius, Tactus, ottenendo il “Grammy Awards” 2011. Insegna presso il Conservatorio di Trento e di Bari.

NIJOLE DOROTEJA BENIUSYTE laureata in clavicembalo a Vilnius e al Conservatorio de L’Aquila. Tiene concerti con l’ensemble della Filarmonica Nazionale Lituana “Musica Humana” e con il quartetto d’archi “Ciurlionis“. Ha registrato per la TV e Radio Nazionale Lituana LRT. Si è esibita in importanti Festival: Palazzo Venezia a Roma, Festival “M. Scacchi” di Gallese e Vilnius, Festival “A. Stradella” di Nepi e Viterbo, Festival Estense di Modena, Stagione de “I Solisti Aquilani”, Oratorio del Gonfalone di Roma, Università di Torino, Assemblea Regionale Siciliana, Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma, Festival Flatus di Sion.

PAOLO ZUCCHERI diplomato in contrabbasso e in viola da gamba, ha frequentato i corsi di Lanciano, sotto la direzione di G. Carmignola e i seminari studio sul repertorio barocco de “Le Parlement de Musique” a Strasburgo. Ha suonato nell’Orchestra de “La Fenice” di Venezia, con i “Virtuosi Italiani”. Ha lavorato con direttori e musicisti di fama quali R. Goodmann, M. Huggett, A. Manze, L. U. Mortensen, J. T. Linden, L. Persoon, M. Vallon, A. Robson, M. Minkowsky. Suona nelle sale da concerto più prestigiose di tutta Europa, Americhe ed Africa. Ha al suo attivo diverse incisioni discografiche tra cui “Opera proibita” con C. Bartoli. Collabora con l’ensemble “Zefiro”, “I Barocchisti” (RSI), “Giardino Armonico”, “La Risonanza”, “La Scintilla”. Dal 2005 è violista da gamba dell’orchestra “FestspielOrchester Gottingen”. Insegna presso il conservatorio di Latina.

EMANUELA GUARISE si diploma in viola da gamba presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto. Nel 2008 vince il Premio Nazionale delle Arti e inizia ad insegnare presso l’Associazione “Dolce Consort Ensemble”, laboratorio di musica antica con il quale ha vinto numerosi concorsi e tiene concerti in tutta Italia. Ha partecipato a diverse masterclass con docenti di livello internazionale tra cui J. Manuel Quintana, A. Bernardini, P. Pierlot, B. Caoen e S. Verdegem.  Collabora con il gruppo Daltrocanto con il quale prossimamente inciderà un CD.