Special Olympics: due atleti dell’Asd Amico Sport in gol per l’inclusione

0
158

Domenica 20 giugno, i due portieri del team di calcetto della ASD Amico Sport Cuneo, Andrea Micucci e Vincenzo Pace hanno partecipato a un evento Special Olympics in quel di Torino, dal titolo “Un goal per l’inclusione”. Un evento fortemente voluto da Gerald ‘Mballe, atleta partner Special Olympics, proprio nella Giornata Mondiale del Rifugiato.

Una bellissima mattinata di calcio e amicizia, dove l’“amico” pallone ha unito gli atleti special e alcuni giovani rifugiati politici. I due atleti cuneesi sono stati accompagnati in questa bellissima avventura, dai tecnici Elisabetta Dogliani, Federica Dutto e Valentina Sechi, e dall’ ex portiere professionista Lys Gomis.

“Il calcio è speciale, basta un pallone e tutti si diventa amici!”, dicono in coro i due calciatori special e questo è sicuramente un bellissimo messaggio, come è stimolante l’invito che lancia Cristina Bernardi, presidente della società: “ Martedì 2 luglio, in Piazza della Costituzione a Cuneo, alle ore 20,30, vi sarà un bellissimo spettacolo organizzato dalla compagnia teatrale Pazzi di Cuore, dal titolo “Tre padri, una donna e una… sposa.”. I biglietti sono acquistabili presso il negozio Al Cappello Alpino e l’intero ricavato sarà a favore della nostra associazione, quindi accorrete numerosi perché ne vale doppiamente la pena.”.

L’evento torinese è stata la prima trasferta dell’anno del sodalizio cuneese, che ora punta a prepararsi al meglio per gli Smart Games 2.1. Proprio come lo scorso anno, si ripresenta il motto “Ovunque noi giochiamo”, salotto, bagno, giardino, corridoio, garage, non importa perché le case degli atleti Special Olympics di tutta Italia diventeranno dei veri e propri luoghi di pratica sportiva; 20 sport differenti con appositi esercizi elaborati e adattati al contesto dallo staff tecnico nazionale e messi a disposizione su una Playlist Youtube.

c.s.