Play Off Serie A2/F: nel weekend il ritorno dei Quarti. Mondovì e Pinerolo cercano la rimonta

0
94

Sono attesi nel weekend i primi verdetti dei Play Off Promozione di Serie A2 Femminile. Tra sabato e domenica sono in programma le gare di ritorno dei quarti di finale che promuoveranno le quattro vincitrici alle semifinali. La formula prevede che a passare il turno saranno le squadre che avranno conquistato più punti nel doppio confronto (con il 3-0 e il 3-1 che assegnano 3 punti a chi vince e 0 a chi perde e il 3-2 che assegna 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). In caso di parità, si ricorrerà al Golden Set, da disputare sempre sullo stesso campo una manciata di minuti dopo il termine della partita regolare.

Faranno affidamento sul terreno di gioco amico per ribaltare i risultati dell’andata le due formazioni piemontesi. La LPM BAM Mondovì, seconda classificata nella Pool Promozione, domenica alle 17.00 cercherà di vendicare il 3-0 subito a Ravenna contro l’Olimpia Teodora. Proprio in virtù del regolamento dei Play Off, alle pumine di Davide Delmati servirà un 3-0 o un 3-1 per portare la sfida al parziale decisivo. Al contrario, le ravennati di Simone Bendandi si assicureranno la qualificazione se sapranno vincere due set.

“Ho visto una bella anima da parte della squadra e anche nei timeout ho dovuto dire pochissimo: questa è una grande soddisfazione – le parole di coach Bendandi a caldo dopo il successo del PalaCosta -. Ci siamo goduti la partita come mi auguravo, anche quei momenti non facili che servono parecchio a livello di crescita. Faccio i complimenti alle ragazze e sono felice per loro, ma ovviamente non bisogna dimenticare che non abbiamo ancora fatto niente. Ci godiamo questa vittoria, ma la testa deve essere a domenica perché questa è la bellezza, ma anche la difficoltà, dei Play Off: fra quattro giorni andremo a combattere un’altra battaglia”.

Stessa situazione per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, sconfitta mercoledì a Marsala dalla Sigel per 3-1 al termine di una gara strana, in cui Zago e compagne si sono prese il primo set con un sonoro 25-9 prima di cedere all’esplosività e alla lucidità della truppa di Daris Amadio. Fischio di inizio sabato sera alle 20.00: “Arriva gara due, un match complicato anche dal punto di vista psicologico vista la necessità di ribaltare il pronostico – spiega Michele Marchiaro, coach di Pinerolo -. Nel bene e nel male bisogna azzerare tutto. Adesso dobbiamo annullare il loro match point in modo deciso e solo dopo pensare all’eventuale Golden set. Loro hanno fatto una gran partita dal secondo set in avanti da tutti i punti di vista. Domani dovremo metterci ancora più compattezza, qualità tecnica e far valere tutte insieme le nostre qualità. Sarà l’ennesima battaglia”.

“Nonostante le grandi difficoltà di un inizio problematico, la squadra è uscita fuori – la soddisfazione di Massimo Alloro, presidente di Marsala -. Le mie ragazze si sono fatte scivolare via la tensione, ritrovando serenità e costanza e da quel momento, come raccontano le cronache, è stata tutt’altra gara. Le squadre si conoscono alla perfezione e sanno di ciascuno caratteristiche e punti di forza. Devo dire che Pinerolo possiede uno tra i migliori muro-difesa della categoria. Il primo round è andato a nostro appannaggio, ma sono certo che la gara di domani verrà giocata sul filo dei nervi. Chiaro è che adesso quella pressione provata all’andata per la squadra che giocava in casa e che doveva fare risultato l’avrà Pinerolo, se non in maggiore misura perché dovrà inseguire assolutamente una vittoria per avere chance di passare il turno”.

Reduci da due vittorie esterne sono Megabox Vallefoglia e CBF Balducci HR Macerata. Le tigri di Fabio Bonafede ospiteranno il Volley Soverato in una sfida che nei tre precedenti ha sempre visto prevalere la squadra ospite.

“Iniziare i play-off con una vittoria in trasferta su un campo così difficile è stato sicuramente importantissimo, anche se ci aspettiamo che loro domenica faranno di tutto per cercare di vincere e di strappare la qualificazione al Golden set – chiarisce Martina Balboni, palleggiatrice della Megabox -. Mercoledì siamo partite bene, esprimendo una buona pallavolo, poi abbiamo avuto un calo e loro ne hanno approfittato. Poi però siamo state brave nel quarto set a non mollare e a recuperare da una situazione difficile. Che partita mi aspetto? Loro devono vincere a tutti i costi, quindi sarà una battaglia. Da parte nostra esamineremo le cose che hanno funzionato e quelle che hanno funzionato meno nella gara di andata. Dobbiamo giocare la nostra pallavolo migliore, poi il verdetto lo darà il campo”. Proprio il rendimento di terzo e quarto set dà fiducia alle ioniche di Bruno Napolitano di poter bilanciare la situazione, domenica alle 17.00.

Alla stessa ora, le marchigiane di Luca Paniconi ospiteranno la Green Warriors Sassuolo dopo averla superata 2-3 in Emilia. “Sappiamo che dipende molto da noi – dichiara coach Paniconi –. Una vittoria con qualsiasi punteggio ci permetterebbe di arrivare in semifinale, questa è una condizione psicologica buona. Sassuolo approccia le partite con grande aggressività e noi dovremo fare altrettanto. Chi mostrerà meglio le sue qualità vincerà, io sono convinto della bontà del risultato di Gara 1. La Green Warriors è brava a sfruttare le sue qualità in attacco e al servizio e contro di noi hanno fatto vedere cose buone anche in difesa. Giocando con una squadra giovane è importante cercare di non farle esaltare, perché per natura queste squadre crescono anche con l’andare della gara, se gli viene data la possibilità di farlo. Quindi bisogna scendere in campo con una determinazione feroce, perché in ogni momento possono trovare il break che fa male, anche avendo la garanzia di un terminale offensivo come Antropova”.

“Domenica andremo a rincontrare di nuovo Macerata, sappiamo che si tratta di una squadra molto preparata e ordinata ma essendo già la terza volta in poco tempo che la incontriamo sappiamo come giocano e abbiamo dimostrato di poter giocare al loro livello – commenta Federica Busolini, centrale neroverde -. Siamo consapevoli del fatto che sarà una partita faticosa ma arrivati a questo punto della stagione bisogna giocarsi il tutto per tutto”.

LVF TV
Tutte le partite dei Play Off Promozione di Serie A2 in diretta e in modalità on demand sono su LVF TV, la web-tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Highlights, interviste e contenuti speciali quando e dove vuoi. Registrati subito su LVF TV o scarica l’App ufficiale!

SERIE A2 FEMMINILE
PLAY OFF PROMOZIONE
IL TABELLONE
(1) LPM BAM Mondovì – (8) Olimpia Teodora Ravenna
(4) Eurospin Ford Sara Pinerolo – (5) Sigel Marsala)
(2) Megabox Vallefoglia – (7) Volley Soverato
(3) CBF Balducci HR Macerata – (6) Green Warriors Sassuolo

QUARTI DI FINALE
I RISULTATI DELLE GARE DI ANDATA
Mercoledì 12 maggio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Volley Soverato – Megabox Vallefoglia 1-3 (17-25 19-25 25-16 23-25)
Mercoledì 12 maggio, ore 18.00 (diretta LVF TV)
Olimpia Teodora Ravenna – LPM BAM Mondovì 3-0 (25-22 25-21 25-19)
Sigel Marsala – Eurospin Ford Sara Pinerolo 3-1 (9-25 25-20 27-25 25-18)
Mercoledì 12 maggio, ore 19.00 (diretta LVF TV)
Green Warriors Sassuolo – CBF Balducci HR Macerata 2-3 (21-25 25-19 24-26 25-19 8-15)

IL PROGRAMMA DELLE GARE DI RITORNO
Sabato 15 maggio, ore 20.00 (diretta LVF TV)
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Sigel Marsala ARBITRI: Cavicchi-Marconi
Domenica 16 maggio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
LPM BAM Mondovì – Olimpia Teodora Ravenna ARBITRI: Brunelli-Clemente
Megabox Vallefoglia – Volley Soverato ARBITRI: Cecconato-Jacobacci
CBF Balducci HR Macerata – Green Warriors Sassuolo ARBITRI: Somansino-Dell’Orso

LA FORMULA
Le squadre classificate dalla 2^ all’8^ posizione della Pool Promozione e la vincitrice della Pool Salvezza si sono qualificate ai Play Off Promozione, che si disputano su tre turni: i quarti di finale, secondo accoppiamenti 2^-1^S, 3^-8^, 4^-7^ e 5^-6^, prevedono incontri di andata e ritorno ed eventuale Golden Set nel caso in cui le due sfidanti abbiano conquistato lo stesso numero di punti nel doppio confronto (il 3-0 e il 3-1 assegnano tre punti a chi vince e zero a chi perde, mentre il 3-2 assegna due punti a chi vince e uno a chi perde). La gara di ritorno si disputa sui campi delle migliori classificate. Semifinali e finale sono al meglio delle tre gare, con Gara-1 sul campo delle peggiori classificate e Gara-2 e l’eventuale Gara-3 in due giorni consecutivi sul campo delle migliori classificate