Valanga ad Acceglio: 10 scialpinisti coinvolti, ricostruita la dinamica dell’incidente

0
381

Ricostruita la dinamica dell’incidente a seguito della valanga in Valle Maira, sulle montagne di Acceglio, che ha coinvolto una comitiva di circa 10 scialpinisti che poco dopo le 13 hanno chiamato i soccorsi comunicando che una persona era stata sepolta.

L’incidente si è verificato intorno a quota 2800 metri, lungo la dorsale che unisce il monte Sautron e la Rocca Praboccia, la valanga aveva un fronte di circa 50 metri ed è precipitata a valle per circa 150 metri. Sul posto è stata mandata l’eliambulanza 118 con a bordo il tecnico di soccorso alpino e l’unità cinofila da valanga e sono state attivate le squadre a terra.

All’arrivo dell’elicottero, un compagno del travolto ha agganciato il segnale Artva mentre i tecnici del Soccorso Alpino hanno finalizzato la ricerca e lo scavo individuando l’uomo sotto oltre un metro di neve. Si presentava in arresto cardiaco e in condizioni di ipotermia, ma l’equipe sanitaria è riuscita a rianimarlo e a trasferirlo a bordo dell’eliambulanza con cui è stato condotto in ospedale con un codice rosso. I compagni del travolto sono scesi a valle dove li aspettava il personale del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco.