Serie D, domenica Saluzzo-Sanremese. Boschetto: “Dopo il Covid, ora l’incognita neve ma la nostra volontà è quella di giocare”

0
357

A circa un mese e mezzo di distanza dal pari contro il Legnano, ultima partita giocata dai marchionali prima dello stop imposto a causa del Covid, il Saluzzo dovrebbe tornare in campo. Domenica, i granata, dovrebbero affrontare in casa la Sanremese nel recupero della sesta giornata di Serie D. Il condizionale è d’obbligo viste le nevicate di questi giorni.

Abbiamo raggiunto telefonicamente l’allenatore del Saluzzo Riccardo Boschetto, per un commento in vista del match contro i matuziani:

“Speriamo di poter giocare domenica, anche se purtroppo è chiaro che non dipende da noi, ma dalle condizioni atmosferiche. Valuteremo l’evolversi della vicenda e le condizioni del campo: si potrebbe anche prevedere di giocare. Ad oggi la gara non è rinviata, ma non sappiamo ancora con certezza se si giocherà. Ci siamo dati appuntamento questa sera per decidere, la nostra volontà è chiaramente quella di cercare di giocare perché siamo stanchi di allenarci senza poter scendere in campo la domenica. Abbiamo bisogno di giocare anche per una questione mentale e psicologica, oltre che per una questione di classifica, dal momento che abbiamo anche altre partite da recuperare.

Dopo il discorso Covid, ora c’è l’incognita neve. Ieri sera abbiamo recuperato Barale, mentre Gaboardi è ancora in quarantena. Pittavino non è in buone condizioni per un problema al ginocchio, mentre Soumahoro è ancora assente a causa della squalifica rimediata ad ottobre contro il Legnano. Il resto della rosa è presente e pronto per giocare”.