COVID-19: Dal 13 dicembre il Piemonte in zona gialla

La notizia arriva dal presidente della regione Alberto Cirio, a seguito del miglioramento degli indici di diffusione del virus

0
225
coronavirus

Sembra schiarirsi ulteriormente lo scenario che riguarda il Coronavirus e la regione Piemonte. Dopo il recente passaggio nella zona arancione, il 13 dicembre si dovrebbe effettuare un ulteriore passo in avanti ed arrivare alla più “morbida” delle zone, quella gialla.

Lo ha confermato il presidente della regione Piemonte Alberto Cirio in due diverse occasioni nella giornata odierna. La prima è stata l’inaugurazione di ‘Green Pea’, mentre la seconda è stata la conferenza stampa di presentazione del progetto di riforma della medicina di territorio.

L’indice Rt, uno dei principali indicatori della diffusione del virus, è sceso a 0.74, ma anche tutti gli altri indicatori sono in miglioramento. Il presidente Cirio ha però anche ricordato che al momento sono 4400 le persone ricoverate in terapia ordinaria, mentre nella prima ondata il massimo era stato di 3500 persone. La situazione, quindi, è ancora da tenere sotto controllo.