Il Natale sospeso a Bra: 1000 pasti per un totale di 300 famiglie (VIDEO)

Il braidese Luca Ragozzino, in rappresentanza di promotori e organizzatori, ci ha raccontato e presentato l'iniziativa di solidarietà

0
1664

Un pool di promotori e organizzatori, rappresentati dal braidese Luca Ragozzino, in collaborazione con la Caritas Interparrocchiale di Bra e il patrocinio del Comune, hanno deciso di organizzare il Natale sospeso a Bra. Servire 1000 pasti, per un totale di 300 famiglie braidesi, al pranzo del 25 dicembre 2020. Gesto di enorme sensibilità e solidarietà, per aiutare persone in difficoltà. Pranzo che sarà realizzato da una decina di ristoratori cittadini e successivamente consegnato a casa. Contestualmente, ci sarà (anche) una raccolta giocattoli per bambini. Per contribuire all’iniziativa: Iban IT13 C030 6909 6061 0000 0006 653 intestato ad “Associazione Ali Spiegate” con causale “Il Natale sospeso”; campagna online su GoFundMe. Il pranzo di Natale 2020 braidese, nonostante l’emergenza sanitaria, davvero denso di significato. Anche la web radio braidese Braontherocks, prende parte all’iniziativa solidale: “Potete donare tramite carta di credito con GoFundMe, ma anche tramite Satispay. Tutte le donazioni fatte tramite noi, fino al 25/12 verranno considerate come donazioni per il Natale sospeso! Partecipate numerosi, regalate gioia a chi ne ha davvero bisogno!“.